A- A+
MediaTech

Vittorio Oreggia, torinese, 53 anni,è il nuovo vicedirettore a LaPresse e lavorerà a stretto contatto con il direttore, Antonio Di Rosa.

Dopo 32 anni trascorsi a Tuttosport, dove ha ricoperto i ruoli di inviato, vicedirettore, condirettore e direttore, Oreggia ha deciso di lanciarsi in una nuova avventura professionale che allarga lo spettro delle sue competenze e lo proietta ben oltre lo sport. “Non ho avuto dubbi nel scegliere LaPresse per la valenza e la portata del progetto, per la solidità dell’azienda, per la concretezza del management. Un challenge professionale importante e profondamente innovativo”, le parole del neo vicedirettore che opererà nella sede di Torino.

“Ho fortemente voluto Oreggia nella mia squadra di lavoro per poter implementare la qualità del Gruppo. Il team di LaPresse è sempre più forte e più in linea con le nuove sfide che ci aspettano nei prossimi anni”, ha dichiarato Marco Durante, presidente de LaPresse. LaPresse, che continua a macinare fatturato tra collaborazioni e syndacation, ha voluto investire su Oreggia per consolidare e alzare ulteriormente il livello dell’area agenzia di stampa, in un percorso di espansione già caratterizzato dalle recenti acquisizioni di AGR e A.G.A. e dall’assunzione, negli ultimi 6 mesi, di 27 giornalisti ex art. 1 

Tags:
lapressevittorio oggiano

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.