A- A+
MediaTech

Patrick Drahi, uomo d'affari franco-israeliano e' il cavaliere bianco del quotidiano francese Liberation. Drahi, proprietario di Numericable e presto di Sfr, nell'ambito del previsto aumento di capitale da 18 milioni di euro apportera' piu' di 10 milioni e il giornale sara' diretto ancora da Laurent Joffrin.

Lo ha annunciato la direzione del Comitato d'azienda. Circa l'80% dei fondi saranno apportati da una holding detenuta pariteticamente da Patrick Drahi e Bruno Ledoux e la parte rimanente sara' completata da 4-5 azionisti fra cui Michael Benabou, il cofondatore di vente.privee.com, e Frank Papazian, direttore dell'Istituto europeo di giornalismo, secondo fonti prossime al dossier. Al termine dell'operazione, Drahi diventera' il principale azionista.

Tags:
liberationgiornalifrancia
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.