A- A+
MediaTech
Moulias, "lo sconosciuto" che dovrà salvare Libération

François Moulias, chi è costui? Se lo sta chiedendo la Francia, da quando questo semi-sconosciuto è stato piazzatto nel "triunvirato" a capo di Libération. Il quotidiano naviga in cattive acque. Ha sei milioni di debito e le vendite sono in caduta libera (-15% nel 2013): a novembre sono scese sotto la soglia delle 100 mila copie.

Formalmente monsier Moulias è il numero tre del quotidiano (dopo Nicolas Demorand e Philippe Nicolas). Ma è l'uomo nuovo, anche perché toccherà a lui decidere sul taglio dei costi e cercare la strada giusta verso la ricapitalizzazione.

Il capitolo più doloroso riguarda il contenimento della spesa: il piano mira a 4 milioni di risparmi. In parte arriveranno dalla riduzione degli stipendi, sia di giornalisti che di dirigenti. Nella redazione Moulias è un oggetto misterioso. Si sa che lega la sua sorte a Bruno Ledoux, imprenditore e principale azionista, assieme a Édouard de Rothschild. Voci di corridoio parlano di un uomo dai modi spicci. Pare che abbia minacciato di "cacciare a calci nel culo" chi non accetterà le sue condizioni.

Pochi i dettagli sul passato di Moulias. Figlio di un'insegnante e di un impiegato, si definisce "un imprenditore" e "un uomo di sinistra". Le Monde lo ha definito "uno sconosciuto". Liberation è nelle sue mani.      

 



 

Tags:
liberationgiornalifranciaeditoria
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.