A- A+
MediaTech
Mancini è il nuovo direttore del quotidiano La Nazione

Marcello Mancini da vice direttore diventa il nuovo direttore della Nazione al posto di Gabriele Canè che resta come opinionista del quotidiano di Poligrafici Editoriale.

Marcello Mancini ha mosso i primi passi nel giornalismo negli anni Ottanta come collaboratore de La Nazione, prima occupandosi di sport poi lavorando nelle cronache della Spezia e di Firenze: ha raccontato da cronista i principali avvenimenti della città. Nel 1998 è stato chiamato al “Giornale” come caporedattore dell'edizione toscana. Tornato alla Nazione nel 2000, ha guidato la cronaca di Lucca per poi diventare, nel febbraio 2002, capocronista a Firenze. Dal 2010 è vicedirettore de La Nazione. E' autore di alcuni libri fra cui “La preghiera spezzata - i cattolici fiorentini nella seconda metà del '900”.

Tags:
mancinila nazionepoligrafici editore
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile

Nuova Maserati MC20 Cielo, la spider dal tetto retrattile


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.