A- A+
MediaTech
Mediaset torna in utile grazie al taglio dei costi

Mediaset torna all'utile nel 2013 un risultato molto apprezzato in borsa dove il titolo a fine giornata ha guadagnato il 3,82%: l'ultima voce del conto economico fa segnare un attivo di 8,9 milioni, contro un rosso di 287 milioni dell’anno precedente. Ancora niente dividendo, anche perché il progresso è in gran parte determinato dal taglio dei costi. Prosegue il calo dei ricavi: 3,4 contro 3,7 miliardi.

I tagli in Italia sono stati pari a 617 milioni rispetto al 2011, un dato che supera con un anno di anticipo l’obiettivo di 450 milioni: i costi operativi totali calano del 22% a 2,4 miliardi. E così il risultato operativo è positivo per 246 milioni contro il negativo di 235 milioni del 2102. L’indebitamento finanziario è sceso a 1,45 miliardi rispetto al dato precedente di 1,71. 

I ricavi dall’attività Premium, che comprende abbonamenti e carte prepagate, si sono attestati a 552 milioni di euro, salendo del 6,6% rispetto ai 518 milioni del 2012. Un risultato in controtendenza rispetto al settore pay. Un motivo in più per smentire la cessione di quote Mediaset Premium.    

 

 

Tags:
mediasetutilibilanciberlusconi
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.