A- A+
MediaTech
Assorel, il mercato delle Pr ancora in crescita

Parole d’ordine: stabilità e crescita per il mercato della Relazioni Pubbliche, sviluppo sempre più accentuatodi nuove professionalità legate al mondo digitale, crescentispinte competitive sia orizzontali che tra aree professionali contigue – principalmente web agency, centri media, adv.  Questi alcuni dei principali dati emersi dalla survey annuale condotta da ASSOREL sull’universo delle 43 aziende associate rappresentative del comparto, e che fotografa lo stato dell’arte nel mercato delle RP e i suoi principalitrend.

9 soci su 10 hanno evidenziato un giro d’affari positivo nell’anno 2013 rispetto al precedente 2012 tra lo 0 e il 5% (ed oltre il + 5% per il 24%), mentre solamente il 9% degli intervistati regista un calo, peraltro contenuto entro il -5%; ancora una volta, pur in presenza di una crisi tra le più durature degli ultimi decenni, le RP affermano la propria propensione anticiclica a conferma della crescente consapevolezza della valenza strategica della disciplina per ilposizionamento e la difesa della reputazione da parte delle imprese.

L’area Food, Beverage & Nutrition si attesta in assoluto come il settore merceologico più dinamico per il 50% degli intervistati, un’ulteriore conferma dell’effetto traino del settore agroalimentare per l’economia del nostro Paese sui pilastri della qualità, sicurezza e tracciabilità di filiera, innovazione.

In termini di competenze professionali, quasi sette intervistati su dieci vedono in crescita da un lato le media relations on e off line; a seguire, le competenze legate alla responsabilità sociale, ambientale e di “Cause Related Marketing” e quelle legate allacomunicazione istituzionale.

In particolare, si evidenzia in modo netto l’evoluzione della professione sulla spinta del mondo digitale, sulle direttrici delleblogger relations (31%), storytelling e sviluppo dei contenuti (15%), il social media management (13%).

“Questa evoluzione della professione è un segnale del radicale cambiamento in atto nel mercato della comunicazione e dell’osmosi sempre più spinta tra ambiti professionali una volta ben distinti, come ad esempio RP e ADV – commenta Andrea Cornelli, Presidente ASSOREL. Dobbiamo però evitare di disperdere energie e risorse  in conflittuali ed inutili cannibalizzazioni sia inter che intra professionali,  bensì focalizzare gli sforzi per realizzare un’integrazione tra le varie specificità della comunicazione, perché questo rappresenta un’opportunità per tutta la industry e per il nostro settore in particolare. Siamo fiduciosi per i segnali positivi sul comparto evidenziati dalla survey e guardiamo con ottimismo al futuro: sul terreno della comunicazione integrata le Relazioni Pubbliche possono veramente giocare una partita decisiva se sapranno governare il cambiamento in atto e porsi a guida strategica del settore” –conclude.

I dati della survey  vanno a completare e arricchire i risultati emersi nell’Osservatorio ASSOREL Bocconi recentemente presentato, che indicano in modo netto una riconfigurazione dei modelli di business delle società di RP nell’ottica di una crescente importanza degli assetcompetitivi legati alla dimensione reddituale e alla capacità consulenziale, di content management on e off line e di gestione della comunicazione corporate istituzionale

Tags:
prassorelpublic relation

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.