A- A+
MediaTech
Stop dall'Asia: Nokia-Microsoft, la vendita slitta ad aprile

La cessione dei cellulari di Nokia a Microsoft, prevista per le fine del mese e' stata rinviata ad aprile dalle autorita' di controllo asiatiche. L'accordo prevede il passaggio dei cellulari di Nokia a Microsoft per 5,4 miliardi di dollari, mentre i finlandesi manterranno il portafoglio brevetti garantendo a Microsoft una licenza di 10 anni sui brevetti.

Tuttavia Google e Samsung hanno chiesto alle autorita' cinesi di controllare che il passaggio dei brevetti non comporti un aumento dei prezzi delle licenze. Di qui la necessita' di un rinvio ad aprile. Nokia assicura che l'intesa con Microsoft resta in piedi e l'azienda di Cupertino si deice certa che l'operazione sia solo rinviata di un mese. Tuttavia gli esperti non escludono ora nuovi rinvii.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
microsoftnokiamobile
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.