A- A+
MediaTech
Imagoeconomica 631987

La qualità del bilancio Mondadori è descritta da un elemento: l'unico dato positivo che il Cda ha sottolineato è "la stabilizzazione del calo dei ricavi". E' la conferma di un anno difficile per il gruppo, che ha chiuso i primi nove mesi del 2013 con una sfilza di segni meno: ricavi a 931,2 milioni di euro (-9,5% su base annuale), Mol a 8,9 milioni (-85,9%), risultato operativo a -9,6 milioni rispetto ai 44,8 milioni del corrispondente periodo dello scorso anno. Perdita netta pari a 32,3 milioni rispetto all'utile di 16,3 milioni del corrispondente periodo dello scorso anno. Numeri che non potevano certo essere accolti favorevolmente dal mercato: a Piazza Affari il titolo perde il 7,43%, a 1,43 euro.

E per l'intero esercizio le prospettive rimangono cupe se, come recita una nota diffusa da Mondadori, "il un contesto di mercato non presenta ancora segnali di miglioramento".

L'andamento dei trimestri, afferma una nota, mostra una stabilizzazione del calo dei ricavi e un progressivo recupero della riduzione del Mol. La contrazione dei risultati economici e' attribuibile anche alla presenza nel 2012 di elementi positivi non ricorrenti per 8,9 milioni e nel 2013 di elementi negativi non ricorrenti per 27,3 milioni, riconducibili a oneri di ristrutturazione. Mondadori ha inoltre rinegoziato linee di credito per un importo di 570 milioni di euro; in particolare e' stato firmato un nuovo contratto di finanziamento con un pool di 5 banche per 270 milioni di euro, con scadenze dal 2016 al 2018, in sostituzione di linee di credito a scadenza ravvicinata per 380 milioni. Sono state inoltre rinegoziate linee di credito esistenti per 300 milioni di euro.

Tags:
mondadoribilancioberlusconi
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.