A- A+
MediaTech
Il denaro si scambia tra "amici": Zuckerberg si fa la sua banca

Ormai ci siamo: Facebook è pronto a trasformarsi in una piattaforma di pagamento. Gli utenti potranno presto scambiare denaro esattamente come fanno con una foto. Proprio nei giorni scorsi, il social network ha chiesto agli iscritti di aggiornare il proprio servizio di messaggistica, installando Messenger. E' lo strumento scelto per inaugurare la "banca" made in Zuckerberg.

Il mese scorso, un ricercatore esperto di sicurezza, Jonathan Zdziarski, aveva scoperto un "codice di pagamento" su Facebook. Adesso uno studente di Stanford, Andrew Aude, ha fatto di più: ha hackerato uno screenshot (poi postato su Twitter) che certifica l'esistenza del codice e il funzionamento dei pagamenti via Facebook.

Il denaro potrà circolare tramite una carte di credito e carte prepagate. Oppure essere custodito in una sorta di "portafoglio" Facebook. Non è ancora chiaro come Mark Zuckerberg deciderà di sfruttare questo nuovo strumento. Potrebbe, ad esempio, trattenere una commissione sui trasferimenti. Ma siamo ancora alle ipotesi. Certo è, invece, che l'obiettivo resta lo stesso: monetizzare. E spingersi a concorrere con PayPal. Non a caso Zuckerberg ha scelto David Marcus (ex presidente di PayPal) per guidare Messenger.

SCAMBIERESTI DENARO SU FACEBOOK? VOTA IL SONDAGGIO 

I dettagli sono quindi ancora da definire. Screeshot hackerato a parte, anche mr Facebook inizia a giocare a carte scoperte. Zuckerberg ha ammesso che "saranno possibili sovrapposizioni tra Messenger e una piattaforma di pagamento". Ma il social network è pur sempre una società quotata. Per questo il padre del social network ha frenato sui tempi per non aizzare la speculazione: "C'è ancora molta strada da fare". 

 

 

Tags:
messengerfacebookzuckerberg
in evidenza
Leao perde la causa milionaria Pagherà 20 mln di risarcimento

Chiuso il caso con lo Sporting

Leao perde la causa milionaria
Pagherà 20 mln di risarcimento

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500

FIAT premia lo stile di guida ecosostenibile con la Nuova 500


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.