A- A+
MediaTech
Pericolo shadow ban: ecco quando TikTok ti penalizza

Pericolo shadow ban: ecco quando TikTok ti penalizza

Tiktok è diventata una delle piattaforme di social media più popolari negli ultimi anni, soprattutto tra i più giovani.. Con la sua enorme base di utenti e l'ampia gamma di contenuti a disposizione di ognuno di noi, è un mondo in rapido sviluppo, dov’è possibile godere di puro intrattenimento ma anche guadagnare attraverso attività lecite o comportamenti illeciti. Ma sapevi che TikTok può effettivamente penalizzarti se riscontra un utilizzo improprio della piattaforma? Sono due in particolare i modi attraverso cui può farlo, nelle circostanze in cui non si rispettano le regole, i termini e le condizioni imposte. Vediamo nel dettaglio di che tipo di penalizzazioni si tratta.

Quando ti penalizza TikTok?

Il primo tipo di penalità che potrebbe esserti inflitta è un semplice avvertimento. Si tratta di un avviso che arriva quando un utente viola in qualsiasi modo le Linee guida della community, semplici e delineate chiaramente in un documento facilmente leggibile da chiunque usi l’app. Le violazioni includono la promozione di attività illegali, la pubblicazione di contenuti offensivi, l'invio di spam alla piattaforma o l'agevolazione di falsi concorsi. Se accumuli tre avvertimenti, il tuo account verrà temporaneamente sospeso e non potrai pubblicare alcun contenuto. 

Il secondo modo in cui TikTok può penalizzarti è lo shadowbanning, l'azione di moderazione più temuta dagli appassionati di piattaforme social.

Cos'è lo shadow ban: il significato

Hai mai avuto la sensazione che i tuoi post o i tuoi commenti non stiano prendendo piede sui social media? Se continua a succedere, potresti essere vittima di uno shadow ban. Nota anche come ghost ban, è una pratica utilizzata dalle piattaforme per limitare la visibilità o la portata di un utente, di solito a sua insaputa. Questo tipo di ban viene in genere utilizzato per limitare determinati contenuti, come quelli che sono considerati spam oppure semplicemente offensivi. 

Questa pratica esiste da anni, ma negli ultimi tempi è diventata più popolare e controversa tra chi usa i social per le proprie attività politiche o per gli influencer. Il ban funziona così: semplicemente viene preso di mira l'account di un utente senza bloccarlo completamente. Ciò significa che i suoi post, commenti e messaggi potrebbero essere ancora visibili, ma vengono filtrati o nascosti agli altri utenti. Quindi, in sostanza, non vengono visti da un pubblico più ampio. 

Non esiste una risposta chiara sul perché le piattaforme di social media scelgano di mettere al bando alcuni fruitori della propria piattaforma. Alcune, come Twitter, sono state accusate di prendere di mira ingiustamente determinate opinioni o ideologie politiche. Indipendentemente dal motivo per cui le piattaforme utilizzano questo metodo, è chiaro che porti con sé alcune contestazioni inerenti la censura e la libertà di parola. Inoltre, se un utente non è a conoscenza del fatto che i suoi post sono stati bannati, potrebbe continuare a svolgere un lavoro non utile ai fini del suo messaggio, magari senza nemmeno essere consapevole di essere stato sottoposto a un ban.

Quindi, se non ottieni i risultati che ti aspettavi sui social media, vale la pena esaminare la possibilità di essere oggetto di una di queste penalità. Sebbene non ci sia una risposta chiara sul motivo per cui sta accadendo, potrebbe essere un segno che ti stai spingendo oltre i limiti o stai offendendo alcuni degli utenti della piattaforma. Se pensi di essere stato bannato, è importante contattare la piattaforma per scoprire il motivo. Puoi anche adottare misure per assicurarti che i tuoi contenuti non vengano contrassegnati o filtrati assicurandoti che seguano tutte le linee guida della piattaforma.

Come uscire da uno shadow ban

Ci sono alcune cose che puoi fare per annullare una di queste penalizzazioni. Per prima cosa devi rivedere l'attività del tuo account. Alcune piattaforme potrebbero contrassegnare i tuoi contenuti come spam se i post non sono in linea con le proprie direttive. Verifica che nessuno dei tuoi post violi le linee guida della piattaforma e, in tal caso, eliminalo e cambia strategia. Devi fare in modo di seguire le regole se non vuoi incorrere in alcun tipo di sanzione. Non intraprendere alcun tipo di comportamento che potrebbe essere considerato contro le linee guida, dalla pubblicazione di contenuti espliciti a conversazioni o comportamenti inappropriati. 

Altra cosa importante per uscire da un ban è cercare di migliorare la qualità dei tuoi contenuti. Assicurati che siano interessanti, preziosi e divertenti e avrai maggiori possibilità di evitare qualsiasi problema di segnalazione. Se però non riesci in questo modo a tornare a un'attività regolare dal punto di vista del seguito ottenuto, segnala il problema a TikTok.

Con la giusta strategia e una buona dose di pazienza, è possibile rimuovere questa penalizzazione. Assicurati di prestare attenzione all'attività del tuo account, monitora i tuoi post e segui sempre le regole. In questo modo non incapperai in ulteriori problemi e ripristinerai i tuoi contenuti in pochissimo tempo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tiktok





in evidenza
Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce

MediaTech

Giorgia Meloni compare in video e il cane impazzisce


in vetrina
Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League

Francesco Totti torna in campo, il Capitano protagonista della Kings League


motori
Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Lancia svela la Ypsilon HF e annuncia il ritorno nei Rally Gr4

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.