A- A+
MediaTech
Privacy, "gli Usa non garantiscono i dati personali"

La Corte Ue smentisce la Commissione e punta il dito contro gli Stati Uniti. E' stata invalidata la decisione secondo la quale gli Usa garantiscono un adeguato livello di protezione dei dati personali.

Cosa significa per la prassi di tutti i giorni? L'effetto più diffuso riguarderà Facebook. Si potrà vietare al social network di conservare i dati degli iscritti. 

Il pronunciamento nasce da una denuncia di un cittadino austriaco, Maximilian Schrems, contro il trasferimento dei suoi dati personali utilizzati dal social network in server negli Stati Uniti, poi giunta alla Alta Corte di giustizia irlandese che si è rivolta all'organo di giustizia europeo.

La sentenza blocca di fatto il Safe Harbor, il processo che consente alle imprese Usa di trasferire dati personali dall'Ue. A patto che vengano rispettati sette principi di sicurezza e trasparenza. Così, secondo la Corte Ue, non è. E ora chi lavora sui big data negli Usa ha un ostacolo in più.

Tags:
privacycorte ueusadati personalifacebook
in evidenza
Gioiello di Pessina, Galles ko Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

Euro 2020, super Italia

Gioiello di Pessina, Galles ko
Ma ora è incubo Belgio di Lukaku

i più visti
in vetrina
Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


casa, immobiliare
motori
Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti

Nuova Tiguan Allspace, aperti gli ordini del suv a sette posti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.