A- A+
MediaTech
internet

Digital Magics, il venture incubator di startup digitali, ha completato il collocamento di un prestito obbligazionario convertibile (POC) di 3 milioni di euro. L’operazione, lanciata a dicembre 2012, si è chiusa grazie all’adesione di settanta investitori, che avranno il diritto di esercitare la conversione del POC in occasione della quotazione.

Con questa operazione, gli investitori privati specializzati e alcuni importanti investitori istituzionali entrano di diritto anche nell’Angel Network di Digital Magics, collaborando nella selezione, mentorship e co-investimento delle startup incubate da Digital Magics.

Fra gli investitori istituzionali hanno aderito il Fondo Atlante Seed (Gruppo Intesa Sanpaolo), Banca Sella e Tamburi Investment Partners.

L‘emissione del POC si inserisce nell'ambito del progetto in corso di quotazione all’AIM, Mercato Alternativo del Capitale di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese italiane ad alto potenziale di crescita. La quotazione è finalizzata a rafforzare il posizionamento di Digital Magics sul mercato italiano quale venture incubator e a incrementare gli investimenti, raccogliendo risorse per accelerare l’attività di finanziamento di startup nel settore digitale.

I partner di Digital Magics per il progetto di quotazione sono Integrae SIM come Global Coordinator e Nomad, DLA Piper per la consulenza legale, BDO per la revisione e Burson-Marsteller per la comunicazione finanziaria. “Per la prima volta in Italia un incubatore lavora a un progetto ambizioso come quello di una IPO per la borsa. Siamo molto orgogliosi delle risposte e della fiducia avute nel collocamento del POC e abbiamo già ricevuto le prime manifestazioni di interesse per l’IPO” - ha dichiarato Enrico Gasperini, Fondatore e Presidente di Digital Magics - “Digital Magics è un venture incubator dal modello unico e innovativo: fonda e costruisce startup digitali, sostenendone a 360 gradi lo sviluppo con il Digital Magics LAB, e investendo anche capitale proprio nella fase di seed in associazione con il proprio Angel Network. La quotazione all’AIM ci consentirà di ampliare ulteriormente e ‘industrializzare’ il nostro modello di business, contribuendo così alla nascita di molte nuove imprese nel settore internet e digital, che ha conosciuto negli ultimi anni una crescita senza precedenti e che in Italia crescerà a doppia cifra nei prossimi anni”. A oggi, Digital Magics ha investito 10 milioni di euro, ha avviato 30 startup e creato oltre 300 posti di lavoro.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
digital magicsquotazioneborsastartup
in evidenza
Fine dell'Ue, terremoti, siccità... Nostradamus, le profezie 2022

Che cosa accadrà il prossimo anno

Fine dell'Ue, terremoti, siccità...
Nostradamus, le profezie 2022

i più visti
in vetrina
Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre

Meteo, inverno sconvolto dalla Niña. Neve in pianura già a dicembre


casa, immobiliare
motori
Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie

Nuova Ford Focus: un accurato restyling aggiorna look e tecnologie


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.