A- A+
MediaTech
Rai, arriva il manager unico. Ecco la riforma di Renzi

Un uomo solo al comando di un'azienda che dovrà essere gestita come una privata. E' questo il succo della riforma della Rai targata Matteo Renzi, che ha l'obiettivo di rottamare la legge Gasparri e cacciare fuori i partiti. Insomma, il primo passo sarà eliminare il dualismo che c'è ora alla guida di viale Mazzini (consiglio di amministrazione-direttore generale) per sostituirlo con un un amministratore delegato che abbia in sostanza tutti i poteri che ha in una qualsiasi azienda. A chi spetta nominarlo? Al capo del governo... e che importa delle polemiche.

A riferire le linee guida della riforma di Viale Mazzini è Repubblica, che illustra anche gli altri punti principali della rivoluzione radiotelevisiva renziana.

Intanto, già questa settimana il cdm riceverà le linee guida della riforma che avrà la forma di un disegno di legge governativo, non di un decreto. "Se dovesse servire non è esclusa una proroga dell'attuale vertice di viale Mazzini, che altrimenti scadrebbe entro giugno", scrive Repubblica.

Poi sul progetto di riforma "ci sarà una consultazione ristretta con i pareri di 30 esperti. Gli aspetti su cui riflettere riguardano soprattutto la governance di viale Mazzini, rivoluzionata a partire dal numero dei membri del consiglio di amministrazione che passeranno da 9 a 5".

Stando alla riforma,  "la commissione parlamentare di Vigilanza Rai resterebbe come organo di controllo, ma non avrebbe più il compito di nominare i membri del consiglio di amministrazione come avviene oggi".

Una delle ipotesi - scrive ancora Repubblica - "è la nascita di un consiglio di sorveglianza cui sarebbe demandata la nomina degli esponenti del consiglio di amministrazione Rai. Ma non è escluso che la scelta venga lasciato al Parlamento riunito in seduta comune come avviene per l’elezione dei giudici del Csm e della Consulta".

Infine il canone sarà. L'odiata tassa sarà dimezzata, 65 euro al posto dei 113,5 di oggi, e sarà abbinata alla bolletta dell’energia elettrica.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
raimatteo renzirenziviale mazziniriforma railuigi gubitosicanone rai
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.