A- A+
MediaTech
Rai, scontro in cda sui tagli. Todini si dimette

Scontro in cda Rai, si dimette Luisa Todini. Lo apprende l'Agi. All'origine delle dimissioni dell'imprenditrice-consigliere e presidente, tra l'altro, di Poste, c'e' la questione del prelievo forzoso di 150 milioni di euro dalle competenze Rai derivanti dal canone di abbonamento. Prelievo previsto dal dl 66 o dl Irpef.

A quanto si apprende il consigliere Antonio Verro ha presentato un ordine del giorno che impegnava il cda di viale Mazzini a ricorrere contro questo prelievo voluto dal governo nel quadro della piu' generale spending review. Si sono creati due schieramenti: da una parte quello maggioritario composto da Verro, De Laurentiis, Rositani, Pinto, Tovagi e Colombo; dall'altra Todini e Pilati, mentre la presidente Tarantola si e' astenuta.

A quel punto la Todini ha annunciato le proprie dimissioni seduta stante. L'astensione di Annamaria Tarantola, sull'ordine del giorno presentato dal consigliere Verro, e' motivata dal fatto - si apprende ancora - che l'astensione della presidente e' dovuta al fatto che la stessa Tarantola e' presidente di garanzia del cda Rai. Ne consegue quindi il non pronunciarsi sulla materia. Quanto al futuro del cda, non e' automatico che si debba procedere subito alla sostituzione di Todini con la nomina di un nuovo consigliere da parte della Commissione di Vigilanza Rai. Gia' in passato, infatti, e' accaduto che ci siano state dimissioni di consiglieri senza che si sia proceduto da parte degli organi competenti alla nomina di un sostituto. E' addirittura c'e' stato anche un momento in cui operava una sorta di 'cda smart' con appena tre consiglieri.

Tags:
raicdatodini
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.