A- A+
MediaTech
Social network, la Juventus vince il campionato dei brand

Su Twitter lo sport domina. Le prime sei posizioni nella classifica delle interazioni sono occupate da marchi che operano nello sport con JuventusFC che fa il vuoto dietro sé grazie alle 200 mila interazioni ed un picco di engagement il 2 febbraio in occasione della vittoria contro l’Inter.

Non solo calcio: al sesto posto c'è il profilo della Federazione Italiana Rugby con 56 mila interazioni nel mese, sesto brand per engagement anche su Facebook. Un exploit riconducibile soprattutto all’interesse generato dal torneo Sei Nazioni, con un picco di engagement il 1 febbraio in occasione della gara d’esordio contro il Galles, e all'efficace strategia social di Dmax.

Su Facebook, la pagina che riceve più interazioni in rapporto ai fan è quella di PaesiOnLine (portale che fornisce servizi per il turismo) con una media di 146 interazioni giornaliere per ogni mille fan; la pagina ottiene i migliori risultati con la pubblicazione di suggestive foto del patrimonio paesaggistico e culturale del nostro paese, anche se più dell’80% dei post che pubblica sono link (meno redditizi in termini di engagement, ma necessari a portare traffico sul portale).

Al secondo posto Serie A TIM che, con 88,2 interazione ogni mille fan, e oltre 1,6 milioni di fan, è la brand page (non media) che produce più interazioni in assoluto a febbraio: ben 3,8 milioni, oltre a essere tra le più attive con circa 47 post pubblicati ogni giorno. Al terzo posto la pagina della Lega Nazionale Dilettanti con 79 interazioni ogni mille fan, mentre al quinto segnaliamo la pagina della community per studenti Scuolazoo, che supera il milione di fan ed è terza per numero di interazioni totali nel mese (1,3 milioni). 

top brands 1
 

 

Swarovski e Juventus i brand che crescono di più

Il brand che cresce di più su Facebook è Swarovski che guadagna oltre 100 mila fan (soprattutto a ridosso di S.Valentino), seguito dalla pagina di meteo.it con più di 83 mila nuovi fan, guadagnati soprattutto all’inizio del mese quando le piogge torrenziali hanno messo a dura prova la tenuta dei centri urbani, in particolare Roma, città di maggiore popolarità per la pagina.Su Twitter è ancora la Juventus a dominare la classifica con picchi di engagement ottenuti in occasione delle tante vittorie che la confermano la squadra di calcio più seguita in Italia sui social network. Non passa inosservato il profilo della Camera dei deputati, presente anche nella classifica di engagement, che guadagna la maggior parte dei 13 mila nuovi follower tra il 25 e il 26 febbraio in occasione del voto di fiducia dato al governo Renzi.

top brands 5
 

Response Time: su FB si conferma Poste Mobile, su Twitter svetta infoAtac

PosteMobile si conferma la pagina Facebook più veloce nel rispondere alle richieste degli utenti con un tempo di attesa medio di 7 minuti (calcolato h24 7 giorni su 7) e 162 post degli utenti soddisfatti. Seguono la pagina di Wind, con oltre 2 mila richieste soddisfatte e un’attesa media di soli 11 minuti e quella di 3 Assistenza Clienti con 1.180 risposte e un response time di 34 minuti. TIM dal canto suo vanta il maggior numero di risposte in assoluto, oltre 2.800, ma un response time di 2 ore e 5 minuti gli vale solo il nono posto. Su Twitter svetta infoAtac con un response time di 9 minuti per 1.276 risposte, tallonato da Wind con 1.149 risposte e una media di 10 minuti di attesa e FSNews con 815 risposte e 26 minuti di response time. Si distinguono i profili di Roma Capitale (attivo soprattutto per l’emergenza maltempo del 2 febbraio) e della Polizia di Roma Capitale, quest’ultimo presente anche all’ottavo posto tra i brand più engaging di Twitter. Infine i post più engaging del mese su Facebook e Twiter sono entrambi della Juventus: su Facebook celebra la vittoria per 3 a 1 nella partita contro l’Inter, mentre su Twitter, sempre in occasione dello stesso match di campionato, condivide in real time la scenografia operata dai tifosi prima del calcio di inizio.

top brands 2
 
Tags:
juvetop brandsmarchisocialfacebook
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.