A- A+
MediaTech
Un chip sottopelle: così diventeremo dei cyborg

L'ago di una siringa buca la mano. Una piccola spinta e il gioco è fatto: con un chip più piccolo di un granello di riso, siamo diventati dei cyborg. Il primo a sottoporsi all'esperimento è stato Rainer Bock, 36enne dipendente di Kaspersky, società specializzata nella sicurezza informatica, offertosi come volontario.

Le prime parole di Bock rimarranno nella storia: “Non pensavo facesse così male”. Sì, perché la tecnologia è ancora da perfezionare. Ma come funziona? Il chip impiantato nella pelle è un mini bluetooth: consente di collegarsi con i dispositivi intorno a noi, ma solo a cortissimo raggio. Un'accortezza che dovrebbe ridurre i rischi di essere intercettati da hacker e ladri di dati personali. Le applicazioni sono potenzialmente infinite: il chip potrebbe dialogare con lo smartphone che abbiamo in mano (e solo con quello). Oppure ci permetterà di superare i tornelli della palestra o della metropolitana senza carta. O ancora potrebbe essere la biblioteca dei nostri dati personali, dalla patente alla cartella clinica, o il nostro bancomat.

Al momento la tecnologia, ribattezzata NFC (cioè “near field communication”, comunicazione a corto raggio) non offre sufficienti garanzie di sicurezza e va implementata. “Ma è una tecnologia che dobbiamo esplorare”, affermano i responsabili di Kaspersky. “Non siamo ancora ai livelli di Robocop ma siamo già meglio dell'Ispettore Gadget”.

Tags:
karsperkycyborgsicurezza online
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.