A- A+
MediaTech
Videocittà, si parte il 25 settembre nel Giardino delle Cascate. Il programma

Videocittà, si parte il 25 settembre nel Giardino delle Cascate. Il programma

Videocittà, il Festival della Visione che da due anni rappresenta una piattaforma inclusiva e capace di proporre la realtà trasformativa delle diverse discipline ed espressioni creative, artistiche e tecnologiche proprie dell’audiovisivo contemporaneo, conferma e rafforza la propria presenza nel 2020 con una terza edizione presentata da Eur Spa, con Eni Main Partner e con il sostegno dell’Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Lazio e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, in collaborazione con l’Assessorato alla Crescita Culturale di Roma Capitale e ANICA. Media Partner del Festival è Rai.

La kermesse prenderà vita, dal 25 al 27 settembre, nel Giardino delle Cascate, “un luogo suggestivo che, a seguito di un importante restauro monumentale da parte della proprietà Eur Spa, che lo ha dotato anche di un avanguardistico impianto di illuminazione, sarà riaperto integralmente e riconsegnato alla Città dopo quasi 60 anni – dichiara Alberto Sasso, Presidente di Eur Spa - con la possibilità di ospitare anche eventi culturali di peso.”  L’obiettivo è quello di creare una forte connessione con il passato per un’apertura verso la modernità propria dell’EUR, da sempre simbolo di rigenerazione, innovazione e internazionalità, che intende affermarsi come un quartiere contemporaneo e un nuovo polo culturale per la Capitale.

Videocittà dedica la terza edizione del Festival della Visione alla lotta contro ogni forma di violenza e a favore della parità di genere, al rispetto del prossimo e della diversità per una crescita culturale condivisa e per la libertà di espressione di ogni individuo. L’artista Amir Issaa offrirà su questo tema uno slam in apertura della manifestazione.

Francesco Rutelli, ideatore di Videocittà dichiara: “Nel suo terzo anno il nostro Festival apre una strada nuova, per l'inaugurazione delle rinnovate Cascate assieme a EUR spa: tre giorni di eventi con le meravigliose Immagini e Musiche in movimento di Videocittà e con le testimonianze degli artisti in favore della non violenza”.

Tutti gli appuntamenti, nel rispetto delle disposizioni governative in tema di distanziamento sociale, saranno aperti al pubblico, gratuiti e su prenotazione tramite la piattaforma DICE.FM: saranno tre giorni caratterizzati da un ricco palinsesto di eventi di approfondimento sulle tematiche dell’audiovisivo all’avanguardia e di show di contaminazione, in cui le immagini diventano strumento di dialogo con le diverse arti.

Francesco Dobrovich, direttore artistico del Festival afferma: “L’audiovisivo è ormai uno strumento di comunicazione trasversale: la sua incredibile duttilità lo rende unico per capacità di adattamento sui media di ogni genere. La rivoluzione digitale in atto nel contemporaneo – aggiunge - è parte del costume della nostra società e l'audiovisivo ne esprime tutte le sue potenzialità, dalle applicazioni in ambito artistico fino ad arrivare alle piattaforme social attraverso gli strumenti di produzione per prodotti video. Queste le premesse dalle quali siamo partiti per costruire l’edizione 2020 di Videocittà, un Festival – conclude - rivolto ad un pubblico eterogeneo che raggiungeremo anche attraverso la digitalizzazione di tutti gli eventi Live per condividerla poi nel luogo che è al centro della nostra ricerca: il web”.

Si parte venerdì 25 settembre con un programma speciale Presentato da Eur Spa e visibile gratuitamente dal Teatro Verde, che darà vita al nuovo format di Videocittà “Beauty”, un programma di installazioni di light design e show di contaminazione per la valorizzazione del patrimonio. Protagonista della serata sarà Sevda Alizadeh, in arte Sevdaliza, artista iraniana tra le più acclamate nell’ultimo decennio nella scena della musica internazionale. Ha presentato da poco il suo ultimo album “Shabrang”, con il quale spinge ancor più i confini del suono creando uno stile unico nel suo genere, con elementi di elettronica alternativa, indie, trip hop e R&B, unito ad intense esperienze audiovisive e all’avanguardia. Sevdaliza si muove da sempre nel campo dell’espressione multimediale e nei suoi testi essenziali, ricercati e sentiti, affronta tematiche forti e attuali, come il sostegno del femminismo e dei diritti delle donne, arricchite dall’affermazione del suo orgoglio per la propria cultura e umanità. La performance sarà accompagnata da uno show visivo curato dai Quiet Ensemble, che animeranno nella tre giorni il Giardino delle Cascate con Invisibili Orchestre, un’installazione audio visuale site specific volta a valorizzare il rinnovato Giardino progettato da Raffaele de Vico, per una nuova relazione tra uomo e natura nel contesto urbano.

Una seconda parte del programma della Kermesse sarà realizzata e presentata all’interno del Giardino delle Cascate, con ingresso dalla Passeggiata del Giappone.

Il 25 settembre alle ore 21:00 sarà presentato il format “Awards”, il primo premio italiano dedicato alle nuove frontiere dell’audiovisivo. Con il sostegno dell’Unione Europea, Repubblica Italiana, Regione Lazio e il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, Videocittà premierà i migliori “content creators” divisi in sei categorie (Istanti Distanti; Programma in Streaming; Evento Live; Social Content, Video Musicale; Millennial).

A conclusione della serata di apertura, l’attrice e musicista Margherita Vicario inaugurerà “RGB Live”, il format dedicato alle performance live e alla contaminazione tra musica, arti performative e immagini in movimento.

Sabato 26 settembre doppio appuntamento con il format RGB Live, che vedrà la partecipazione dei Tre allegri ragazzi morti, considerati uno dei pilastri della scena punk rock alternativa italiana, e dell’etichetta discografica milanese Asian Fake, che si distingue per la sua ricerca estetica e la sua grande attenzione nella produzione visuale della propria musica. Asian Fake salirà sul palco di Videocittà con tre dei suoi artisti più noti al grande pubblico: Coma Cose, Venerus e Frenetik&Orang3.

In programma per sabato 26 settembre anche la premiazione e la presentazione dei 5 progetti vincitori di “Animiamoci”, il contest presentato da ANICA e Rai Ragazzi in collaborazione con Videocittà, Cartoon Italia e ASIFA Italia. Il concorso, svoltosi lo scorso aprile, ha visto la partecipazione di oltre 50 progetti provenienti da tutta Italia ed era rivolto a giovani autori che avevano il compito di ideare e proporre progetti originali ed inediti per la realizzazione di corti d’animazione sulle emozioni, le sfide e gli ostacoli di oggi nel periodo del lock down verso una nuova e sfidante ripartenza.

Sempre il 26 settembre alle ore 21:00 sarà presentato in esclusiva per Videocittà la versione in virtual reality dello short film “Revenge Room”, evento ideato e organizzato da Manuela Cacciamani, che a partire dall’edizione 2020 del Festival entra a far parte della squadra di Videocittà in qualità di Chief Digital Officer.

“Revenge Room” è prodotto da One More Pictures con Rai Cinema e diretto, nella versione VR, da Gennaro Coppola. Il progetto transmediale, che tratta il difficile tema del Revenge Porn, è frutto del contest per il miglior script “la realtà che non esiste” lanciato lo scorso novembre da One More Pictures e Rai Cinema. Il cortometraggio è interpretato da Eleonora Gaggero, Luca Chikovani e Manuela Morabito, con Violante Placido e la partecipazione straordinaria di Alessio Boni. La Colonna Sonora, “Sogni d’oro e di Platino”, è di Baby K.

La versione lineare è stata presentata come evento speciale alla 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Manuela Cacciamani, Fouder di One More Pictures, condurrà due talk sul tema del “revenge porn”. Il primo, che avrà inizio alle 21,30, avrà come protagonisti Gennaro Coppola, regista della versione VR, Alberto Luna, executive partner di Talent Garden e l’attrice Violante Placido. Il secondo Talk vedrà confrontarsi sul tema la conduttrice radiofonica e ambassador del progetto alla Mostra del Cinema di Venezia, Ema Stokholma e le attrici Andrea Delogu, Violante Placido ed Eleonora Gaggero. Seguirà la proiezione della versione lineare di “Revenge Room” e la visione in Virtual Reality.

Il 27 settembre, all’interno del Giardino delle Cascate, con ingresso dalla Passeggiata del Giappone nel pomeriggio, alle ore 16:30, verrà proiettato “Riscriviamo il Futuro” il videoclip realizzato da Merck, azienda leader in ambito scientifico e tecnologico, per raccontare il vissuto delle persone con Sclerosi Multipla. L’opera è realizzata in collaborazione con il cantautore Marco Guazzone – autore e interprete del brano che fa da colonna sonora al progetto - e con la Scuola di Danza del Balletto di Roma diretta da Paola Iorio. Seguirà un talk, condotto da Manuela Cacciamani, a cui parteciperanno Andrea Paolillo, Medical Director Merck Italia, Luciano Carratoni, Direttore generale Scuola del Balletto di Roma, Emaneule Burrafato coreografo e ideatore, Irene Dattini, regista e ideatrice del videoclip e il cantautore Marco Guazzone.

Infine, alle ore 20,00 visibile dal Teatro Verde e in collaborazione con il Conservatorio Santa Cecilia, il tributo a Ennio Morricone con un Ensemble di musicisti che si esibirà in una performance dedicata al Maestro, che nel corso della sua onorata carriera aveva collaborato più volte con il Conservatorio. Il concerto sarà accompagnato da uno show visivo, un grande spettacolo di proiezioni e immagini in movimento ispirati alla carriera del Maestro e curato dai Quiet Ensemble.

La rassegna proseguirà a dicembre con un ricco programma di appuntamenti attualmente in corso di definizione per poi approdare a gennaio sul web: Videocittà vuole infatti porsi al centro di un processo di un forte cambiamento, trasformando il Festival in una piattaforma editoriale i cui contenuti, presentati durante la manifestazione, saranno oggetto di una programmazione sul nuovo canale Youtube di Videocittà che animerà la rete per tutto il 2021. Nuovi format con contenuti esclusivi e originali consolideranno l’immagine del Festival a livello nazionale ed internazionale.

Loading...
Commenti
    Tags:
    videocittàvideocittà 2020videocittà 2020 programma
    Loading...
    in evidenza
    Flavia Vento torna nella casa Clamoroso, con lei entrano pure...

    GRANDE FRATELLO VIP 5 NEWS. GREGORACI FUORI DI SENO. FOTO

    Flavia Vento torna nella casa
    Clamoroso, con lei entrano pure...

    i più visti
    in vetrina
    RITA RUSIC SENZA REGGISENO SOTTO LA GIACCA. Selfie da infarto. Foto delle Vip

    RITA RUSIC SENZA REGGISENO SOTTO LA GIACCA. Selfie da infarto. Foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Renault lancia Clio E-Tech Hybrid, la democratizzazione dell’ibrido

    Renault lancia Clio E-Tech Hybrid, la democratizzazione dell’ibrido


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.