A- A+
MediaTech
Whitney Houston torna in scena: ecco i tour di cantanti morti

Gli artisti scomparsi tornano sul palco. La tecnologia non è ancora attrezzata per la resurrezione: sono iniziati i preparativi per tour mondiali che vedranno in scena degli ologrammi. L'uso di queste illusioni ottiche non è nuova. Ma è la prima volta di un tour senza carne e ossa. Ad esordire sarà Whitney Houston.

Ad annunciare l'evento sono state la Hologram USA e la cognata della cantante scomparsa nel 2012. Evidentemente il parentado ha aperto alla svelta allo sfruttamento dell'immagine, guarda caso a pochi mesi dalla tragica morte della figlia della Huston. La versione ufficiale dice ovviamente che “gli ologrammi sono una grande opportunità per i fan, che solo così potranno rivedere una delle più grandi cantanti della storia”. Per chi non sarà presente fisicamente, la Hologram USA ha già programmato live streaming e diritti tv. Il tour dovrebbe partire già il prossimo anno dagli Stati Uniti, per poi ampliarsi al resto del pianeta. Con un battesimo d'eccezione: l'Apollo Theatre di New York, tempi della musica nera americana.

Gli ologrammi sono già stati utilizzati in passato, anche se mai per un intero tour. I Queen hanno riportato in scena Freddie Mercury. E in giappone alcune band vivono solo di ologrammi. La sperimentazione di Whitney Houston è però inedita. E promette di riportare in vita (o quasi) molte altre star dello spettacolo.

Tags:
whitney houstonologrammimusica
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Jeep Gladiator: il pick-up da off-road

Jeep Gladiator: il pick-up da off-road


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.