A- A+
Medicina
Acqua alle Rose Roberts festeggia 150 anni di bellezza

L’olfatto: il più primordiale dei sensi. Il profumo, ricordo liquefatto, alleato nobile del respiro. Come è impossibile sottrarsi alla memoria accesa da una rosa, così è impossibile non riconoscere la sottile fragranza di Acqua alle Rose Roberts, capace di evocare, dal lontano 1867 in poi, infinite e dolci reminiscenze.


Dopo 150 anni di storia, infatti, più di 2 milioni di italiani continuano ad associare all’iconico flacone blu, impreziosito dall’inconfondibile grafica aggraziata, il profumo di un delicato benessere della pelle, il piacere della cura del viso e del corpo, mani che si tramandano, generazione dopo generazione, gesti gentili, una presenza rassicurante sulla mensola del bagno. Un tempo non tutte le donne avevano una stanza da bagno tutta per sé ma possedevano comunque la sapienza dell’accudimento e l’intraprendenza nello sperimentare un prodotto rivoluzionario: un batuffolo di cotone con alcune gocce di Acqua alle Rose Roberts, un tonificare e detergere affettuoso, la sicurezza di potersi fidare di un elisir di bellezza mai aggressivo.


Un mondo di sensazioni capaci di avvolgere anche chi scopre Acqua alle Rose Roberts soltanto ora perché “una rosa non ha bisogno di predicare”, come disse il Mahatma Ghandi.

Figuriamoci quattro. Alla ricetta originale composta da un bouquet di tre rose selezionate in base alle loro proprietà eudermiche - Rosa Damascena, Rosa Centifolia e Rosa Canina in acqua distillata purissima - si è aggiunto l’estratto di Rosa Gallica, la formula è stata arricchita in concentrazione mantenendo tuttavia l’originale freschezza e naturalità.


È stata la sapienza farmaceutica di Henry Roberts, emigrato a Firenze in epoca di Gran Tour, e il suo alambiccarsi per scoprire un ritrovato che potesse giovare alla pelle, a decretarne sin dall’inizio il successo: cosmeceutica ante litteram.


Un connubio prezioso tra proprietà dermatologiche funzionali - gli estratti di rose sono ricchissimi di flavonoidi, antiossidanti, vitamine, zinco, pectine, acidi grassi polinsaturi - e innocente edonismo, indispensabile per far innamorare di un prodotto le donne di ogni tempo e ogni età: il profumo evoca, il tonico agisce.

 

L’intuizione di Henry Roberts divenne un must have per l’aristocrazia fin de siècle, i figli ne raccolsero l’eredità e nel 1921, dopo l’incontro con un altro farmacista altrettanto lungimirante, questa volta fiorentino doc, nacque la Manetti & Roberts, uno degli esempi pionieristici dello spirito imprenditoriale del nostro paese, ancora oggi un fiore all’occhiello, in tutti i sensi.


In un secolo e mezzo ne è passata di Acqua alle Rose Roberts sotto ai ponti, eppure il semplice ma geniale cosmetico timeless beauty continua a essere il passe-partout adatto a ogni tipo di epidermide e toccasana assoluto per le pelli più sensibili: il suo mix di principi attivi lenitivi e protettivi calma la cute reattiva, attenua gli arrossamenti e soprattutto fortifica la struttura cutanea, migliorandone le difese naturali.

 

Così, in virtù delle sue straordinarie qualità, Acqua alle Rose Roberts è stata declinata di recente dagli esperti dei laboratori Manetti & Roberts in una linea completa di skincare per il viso: dalla detergenza al trattamento profondo anti età. 

Acqua alle Rose Roberts  “è un ricordo affettivo, una ventata di freschezza” scrive una giovane consumatrice, Acqua alle Rose “coccola la pelle e rasserena lo spirito” suggerisce una blogger, Acqua alle Rose, grazie alla sua versatilità ogni giorno ispira nuovi impieghi: c’è chi la usa come Eau de bienêtre su tutto il corpo, chi per far risplendere i capelli aggiungendola allo shampoo, chi ne versa alcune gocce nella vasca da bagno per idratare e profumare la pelle e chi, un millennio dopo il racconto di Sherazade secondo il quale i cavalli più nobili venivano abbeverati con acqua e petali di rose, usa il prezioso distillato per rendere più lucente il pelo dei propri pet.
 

Tags:
acqua alle rose 150 anni
Loading...
in evidenza
Patrik Schick, gol da antologia La sensuale Krystina festeggia

Euro2020 show

Patrik Schick, gol da antologia
La sensuale Krystina festeggia

i più visti
in vetrina
Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.