A- A+
Medicina
Aspirina e cancro: è confermato, l’aspirina previene il tumore gastrico

ASPIRINA riduce rischio di tumore gastrico

 

L’aspirina previene il tumore gastrico: l'uso a lungo termine dell'aspirina riduce il rischio di tumore allo stomaco in modo significativo,  lo ha dimostrato una nuova ricerca presentata alla 25a Settimana UEG (il congresso della United European Gastroenterology) a Barcellona.

 

ASPIRINA previene il tumore allo stomaco: lo studio

 

In uno studio che ha coinvolto oltre 600.000 persone, i ricercatori hanno confrontato i pazienti ai quali è stata prescritta l’aspirina per un lungo periodo (per almeno sei mesi, la durata media dell'aspirina prescritta era di 7.7 anni) con persone che non assumevano l’aspirina e ha valutato l'incidenza di un certo numero di tumori.

Le persone che assumevano aspirina hanno mostrato una riduzione del 47% dell'incidenza del cancro al fegato e dell'esofago, una riduzione del 38% dell'incidenza del cancro gastrico, una riduzione del 34% dell'incidenza del cancro al pancreas e una riduzione del 24% dell'incidenza del cancro del colon-retto.

I tumori dell’apparato digerente rappresentano quasi un quarto dei casi di cancro in Europa e rappresentano il 30,1% delle morti per tumore. Il tumore del colon-retto, il tumore gastrico e il tumore del pancreas sono tra le prime 5 categorie di tumori killer in tutto il continente.

Riduzione dell'incidenza del cancro dell’apparato digerente in chi assume regolarmente l'aspirina (rispetto a quelli che non l’utilizzano): 

  • Tumore al fegato 47% 
  • Tumore all'esofageo 47% 
  • Tumore gastrico 38% 
  • Tumore al pancreas 34% 
  • Tumore del colon-retto 24%  

 

ASPIRINA riduce rischio cancro dell’apparato digerente e non solo

 

L'aspirina viene utilizzata in tutto il mondo per trattare una serie di condizioni sanitarie, che vanno dal sollievo dal dolore a breve termine alle prescrizioni a lungo termine. Mentre l'uso di aspirina è soggetto a continue discussioni all'interno della comunità medica, un recente studio ha scoperto che i pazienti che hanno smesso di assumere l'aspirina avevano il 37% in più di probabilità di essere soggetti ad un evento cardiovascolare avverso, come un infarto o ictus, rispetto a quelli che hanno continuato con la loro prescrizione di aspirina.

L'effetto dell'uso prolungato dell'aspirina sull'incidenza del cancro è stato inoltre esaminato per i tumori al di fuori dell’apparato digerente. Anche  qui, per alcuni casi di tumore (leucemia, polmone e prostata), ma non tutti (mammella, vescica, rene e mieloma multiplo) è stata evidenziata una significativa riduzione del rischio tumore.

Il ricercatore principale, il professor Kelvin Tsoi della Chinese University di Hong Kong, ha commentato: "I risultati dimostrano che l'uso a lungo termine dell'aspirina può ridurre il rischio di sviluppare molti dei tumori principali. Quello che si deve notare è la significativa riduzione del rischio del tumore dell’apparato digerente, dove le riduzioni dell'incidenza del cancro era sostanziale, specialmente per il cancro al fegato e dell'esofago".

Tags:
aspirinaaspirina cancroaspirina tumore gastricoaspirina previene tumoriaspirina diminuisce rischio tumore allo stomao
in evidenza
Condizionatori, scegliere i migliori Tutti i consigli per risparmiare

Caldo record e rincari

Condizionatori, scegliere i migliori
Tutti i consigli per risparmiare

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo: torna l’entrata gratuita nei musei della Banca

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo: torna l’entrata gratuita nei musei della Banca


casa, immobiliare
motori
Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva

Honda Civic e:HEV: l’ibrida in chiave sportiva


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.