A- A+
Medicina
Attacco di cuore: alla vigilia di Natale picco di infarti, ecco l’ora esatta

INFARTO: ALLA VIGILIA DI NATALE PICCO DI ATTACCHI DI CUORE

Il rischio di attacco di cuore raggiunge il picco alle 22:00 della vigilia di Natale a causa dello stress del periodo festivo.

La vigilia di Natale  è il momento più comune dell'anno per avere un infarto, hanno scoperto i ricercatori. 

Gli accademici hanno confrontato le date e i tempi di 280.000 attacchi cardiaci in 16 anni in Svezia  e hanno scoperto che l'attacco cardiaco ha raggiunto il picco alle 22:00 del 24 dicembre. La causa dell’aumento del rischio infarto, secondo i ricercatori, è da imputarsi allo stress emotivo e l'ansia - specialmente tra gli over-75 o quelli che già soffrono di diabete o malattie cardiache.

Gli scienziati hanno dichiarato sul British Medical Journal che dovrebbero essere sviluppate strategie per proteggere queste persone dallo stress nel periodo che precede il Natale.

RISCHIO INFARTO ALTISSIMO ALLA VIGILIA DI NATALE E A CAPODANNO

I ricercatori, guidati da esperti dell'Istituto Karolinska di Stoccolma, hanno rilevato che il rischio di un attacco cardiaco aumenta del 37% alla vigilia di Natale.

Il giorno di Natale è leggermente più sicuro, con un rischio aumentato del 29%, e il giorno di Santo Stefano il rischio è aumentato del 21%.
L'ultimo dell'anno non è più pericoloso di qualsiasi altro giorno dell'anno, ma a Capodanno il rischio sale ancora del 20%.

ATTACCO DI CUORE: RISCHIO INFARTO ALTISSIMO ALLA VIGILIA DI NATALE 

I ricercatori hanno scritto: "L'esperienza acuta di rabbia, ansia, tristezza, dolore e stress aumenta il rischio di infarto miocardico (attacco di cuore) e quindi probabilmente spiega il rischio più elevato osservato nel nostro studio.

"È possibile che i familiari che visitano i parenti dopo un lungo periodo di distacco li trovino in condizioni generali inadeguate e decidano di ammetterli in ospedale". 
Ma hanno aggiunto: "Se questo fosse il caso, ci aspetteremmo di vedere un calo del numero di (attacchi di cuore) nelle settimane dopo Natale, rispetto alle settimane che precedono le vacanze".

RISCHIO INFARTO PIÙ ELEVATO IL LUNEDÌ E ALLE 8 DEL MATTINO

Nel corso dell'anno, hanno rilevato che i lunedì sono associati a un rischio infarto più elevato - quando gli attacchi di cuore aumentano del 10%.

E le 8 del mattino è l'ora più pericolosa della giornata, con un'incidenza di infarto che sale del 60%.
I ricercatori hanno affermato che "lunedì stressante" probabilmente causano un aumento della pressione arteriosa e della frequenza cardiaca.

La vigilia di Natale, tuttavia, le 22:00 sono i momenti più pericolosi, quando il rischio è più che doppio rispetto al resto della giornata.

I ricercatori hanno sottolineato che la vigilia di Natale in Svezia è il giorno principale della celebrazione - e quindi il momento in cui le emozioni più elevate raggiungeranno probabilmente il loro picco. A differenza degli studi precedenti, nessun aumento del rischio è stato osservato durante gli eventi sportivi o durante il periodo pasquale. 
 

Commenti
    Tags:
    attacco di cuoreattacco cardiacoinfartorischio infartorischio attacco di cuore
    Loading...
    i più visti
    

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    DS 7 Crossback E-Tense: omaggio al lusso (e all’arte)

    DS 7 Crossback E-Tense: omaggio al lusso (e all’arte)


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.