A- A+
Medicina
Coronavirus: il Gruppo Eurovo dona due ecografi agli Ospedali di Lugo e Rovigo

Gruppo Eurovo, leader europeo nella produzione di uova e ovoprodotti, ha deciso di offrire un aiuto concreto alle strutture ospedaliere che si trovano a fronteggiare l’emergenza Covid-19 donando due ecografi di ultima generazione rispettivamente all’Ospedale di Lugo (RA) e all’Ospedale di Trecenta (RO)

Si tratta di dispositivi fondamentali per la diagnosi e la cura di pazienti affetti da Coronavirus che consentiranno al personale sanitario di contrastare la diffusione del virus intervenendo in maniera efficace sulle persone ricoverate presso le strutture ospedaliere.

Entrambi gli ecografi sono fondamentali nella fase diagnostica e si tratta di strumenti particolarmente adatti ai pazienti anziani che rappresentano il bersaglio più facile del coronavirus.

“È con tutto il nostro spirito di solidarietà e collaborazione che abbiamo deciso di offrire un aiuto concreto anche agli Ospedali di Lugo e Rovigo, territori a noi molto cari che fanno parte della storia della nostra azienda”, dichiara Siro Lionello, Presidente di Gruppo Eurovo.

“Attraverso questa donazione vogliamo offrire il nostro supporto e mostrare la nostra riconoscenza ai medici, agli infermieri e a tutto il personale sanitario che ogni giorno di questa drammatica emergenza combattono in prima linea contro la diffusione del virus.”

Aggiunge Siro Lionello: “Desidero, inoltre, ringraziare tutte le persone che ogni giorno continuano a lavorare per Gruppo Eurovo garantendo la continuità della nostra produzione. È anche grazie a loro che è tato possibile realizzare queste importanti donazioni.”

“Con grande piacere e vera commozione accogliamo questa donazione da parte di gruppo Eurovo, importante azienda del nostro territorio”, afferma il dott. Antonio Compostella, Direttore Generale dell’Ospedale di Trecenta. “Questo strumento amplia la nostra possibilità di diagnosi e cura e testimonia la solidarietà delle forze produttive del territorio, che ci sono vicine in un momento di grave emergenza”.

“A nome del Presidio di Lugo e dell’AUSL Romagna esprimo i miei più sentiti ringraziamenti e soddisfazione in quanto questa donazione completa la dotazione della struttura nell’ambito della Diagnostica strumentale.” Afferma il dott. Paolo Fusaroli, Direttore del Presidio di Lugo e dell’AUSL Romagna.

“In questo particolare momento di impegno alla lotta contro l’emergenza del coronavirus questo gesto assume un valore aggiunto quale maggior supporto alla struttura. Come sempre sensibilità’ e vicinanza possono aiutare a fare la differenza.”


 


 

Commenti
    Tags:
    coronavirusgruppo eurovoecografiospedali di lugo e rovigo
    in evidenza
    Dayane Mello bacia Dana Saber Ecco chi è la misteriosa modella

    Pomeriggio rovente a Milano

    Dayane Mello bacia Dana Saber
    Ecco chi è la misteriosa modella

    i più visti
    in vetrina
    Caldo record e rincari Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare

    Caldo record e rincari
    Condizionatori, come scegliere i migliori: i consigli per risparmiare


    casa, immobiliare
    motori
    FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti

    FIAT presenta il Sanitizing Glove Box: igienizzare piccoli oggetti


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.