A- A+
Medicina
Falsi miti sull’influenza: 9 falsi miti comuni sull’influenza sfatati dai medi

Falsi miti sull’influenza e bufale sul web: cos'è l'influenza, come si diffonde e vaccini contro l’influenza

La stagione influenzale del 2017-2018 è stata una delle stagioni più lunghe degli ultimi anni ed una cosa è chiara: c'è molta incomprensione e disinformazione su cos'è l'influenza, come si diffonde e sull'efficacia dei vaccini antinfluenzali. Ecco i più comuni miti sull'influenza sfatati dai migliori medici.

Influenza e falsi miti : se sei malato d'inverno, probabilmente è l'influenza

In inverno, sembra che tutti abbiano l'influenza, o almeno così pensano. Ma molte persone in realtà hanno solo un comune raffreddore o un'infezione sinusale, afferma Hollin Calloway, MD, otorinolaringoiatra presso ENT e Allergy Associates LLP (ENTA). I sintomi di un comune raffreddore includono mal di gola, naso chiuso, tosse e sensazione di sfinimento dei seni paranasali. "Anche se questi sintomi possono sembrare quelli tipici dell'influenza, in realtà non hai l'influenza se non hai febbre alta, dolori muscolari, una sensazione significativa di affaticamento, a volte nausea e vomito, e spesso un mal di gola molto forte.

Falsi miti su influenza: sono sano quindi non ho bisogno del vaccino antinfluenzale

Spesso si sente dire che, poiché ci si sente sani e non si prende l'influenza, non bisogna fare il vaccino antinfluenzale. Secondo gli esperti, questa credenza è falsa.

Il vaccino antinfluenzale è un’arma di prevenzione che dovrebbe aiutare a prevenire l'influenza. Inoltre, i sintomi, qualora avessi l’influenza dopo aver effettuato il vaccino, saranno meno gravi e diminuirà il rischio di ospedalizzazione o di morte. La vaccinazione antinfluenzale, inoltre, protegge anche le persone che ti stanno intorno, soprattutto i soggetti più a rischio come bambini e anziani.

Influenza, falso mito numero 3: ho avuto l'influenza prima, quindi non ho bisogno di un vaccino antinfluenzale

L’influenza non è come la varicella. Aver avuto l'influenza in passato non rende immuni al prendere di nuovo il virus. La migliore protezione contro l'influenza è la vaccinazione. Allo stesso modo, secondo gli esperti, avere avuto una vaccinazione antinfluenzale in passato non protegge dal virus di quest'anno. "È fondamentale sapere che i ceppi del virus dell'influenza sono sempre in mutamento. Il vaccino offerto aiuta a proteggere contro il ceppo del virus che si prevede predominerà nell’anno corrente ", spiega Nesochi Okeke-Igbokwe, un medico ed esperto di salute a New York.

Influenza, falso mito numero 4: il vaccino antinfluenzale causa l'influenza

La maggior parte dei vaccini antinfluenzali sono prodotti con virus influenzali uccisi, quindi non possono causare l'influenza. Il vaccino nasale è fatto con virus vivi che si sono indeboliti, quindi non può causare l'influenza. Secondo gli esperti, esistono diversi ordini di ragioni per i quali qualcuno potrebbe accusare sintomi simili all'influenza dopo aver preso il vaccino. Il colpo può causare lievi effetti collaterali, tra cui sintomi simili al raffreddore, ma questa non è influenza. In alternativa, potresti aver preso il virus prima di fare il vaccino e dopo la vaccinazione sono necessarie due settimane circa per avere l'immunità.

Influenza, falso mito numero 5: non avrai l'influenza se vieni vaccinato

Uno dei miti più comuni sull’influenza è che un vaccino antinfluenzale è una garanzia contro l'influenza. Sfortunatamente, questo è falso. Dal momento che il vaccino antinfluenzale non è efficace al 100% c'è sempre la possibilità che tu prenda l'influenza, nonostante abbia preso il vaccino. Tuttavia, se prendi l'influenza dopo aver fatto il vaccino, è probabile che i sintomi saranno più lievi e di durata inferiore.

Influenza, falso mito numero 6: se hai l'influenza, è troppo tardi per fare il vaccino

Anche se hai già avuto l'influenza una volta in una stagione invernale, non è troppo tardi per fare la vaccinazione antinfluenzale. In genere, secondo gli esperti, tre o più virus circolano in ogni stagione. Anche se rimanderai la vaccinazione e finirai per contrarre l'influenza, sarai solo immune da quella particolare forma di virus.

Influenza, falso mito numero 7: puoi prendere l'influenza se rimani fuori al freddo

L’influenza non si contrae stando fuori al freddo, almeno non direttamente.Tuttavia, se il tuo corpo è stressato, il tuo sistema immunitario si abbassa e sei più sensibile all’esposizione al freddo potresti prendere influenza. Quindi puoi andare fuori al freddo, ma vestiti in modo appropriato.

Influenza, falso mito numero 8: il virus si contagia solo nelle prime 48 ore di influenza

Non è vero che l’influenza si contagia solo nelle prime 48 ore di influenza. A lavoro si può tornare dopo 24-48 ore dalla scomparsa dei sintomi febbrili. Quindi, se hai avuto l'influenza per un giorno o una settimana è irrilevante. Invece, fai attenzione a quanto tempo sei stato senza avere la febbre. Il corpo ha bisogno di riposo ma ogni corpo ha i suoi ritmi.

La maggior parte delle persone recupera in genere in tre o cinque giorni; i più giovani tendono a recuperare più velocemente, mentre altri hanno bisogno di due settimane per riprendersi completamente.

Influenza, falso mito numero n. 9: le persone con allergie alle uova non dovrebbero fare la vaccinazione antinfluenzale

La maggior parte dei vaccini antinfluenzali contiene una piccola quantità di proteine ​​dell'uovo chiamata ovalbumina. Ma secondo il CDC, bambini e adulti con allergie alle uova possono fare il vaccino antinfluenzale senza problemi. Quelli con allergie lievi e moderate possono essere vaccinati senza essere monitorati, mentre quelli con gravi allergie all'uovo dovrebbero optare per ottenere il vaccino presso un’azienda ospedaliera.

 

Commenti
    Tags:
    influenzainfluenza falsi mitifalsi miti sull'influenzainfluenza falso mito numero 3influenza falso mito numero 4influenza falso mito numero 5influenza falso mito numero 6influenza falso mito numero 7influenza falso mito numero 8influenza falso mito numero 9
    Loading...
    in evidenza
    Locatelli show: Italia agli ottavi Rimpianto Milan e assalto Juve

    Euro2020, Svizzera travolta

    Locatelli show: Italia agli ottavi
    Rimpianto Milan e assalto Juve

    i più visti
    in vetrina
    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...

    Raffaella Fico, mostra il doppio "punto di vista" (le foto). E Wanda Nara...


    casa, immobiliare
    motori
    Gladiator: design autenticamente Jeep

    Gladiator: design autenticamente Jeep


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.