A- A+
Medicina
Obesità infantile: in Europa 1 bambino su 3 è obeso. Allarme obesità in Italia

Obesità e sovrappeso infantile: In Italia la percentuale di bambini obesi triplicata

In Italia la percentuale di bambini obesi e' aumentata di quasi 3 volte nel 2016 rispetto al 1975. In Italia, l'obesità e il sovrappeso infantile non sono causati soltanto da una cattiva alimentazione e dall’eccesso nel consumo di zuccheri e di grassi, ma anche ad uno stile di vita spesso troppo sedentario. 

Obesità nei bambini, Istat: bambini più a rischio obesità sono in età tra 3-5 anni

Secondo gli ultimi dati Istat, la percentuale dei bambini sedentari e quindi più a rischio di diventare obesi è molto alta nella fascia di età compresa tra i 3 ed i 5 anni. Si stima che il 48,8% dei bambini appartengano, infatti, a questa fascia di età. Questa percentuale diminuisce nelle fasce di età successive, ma inizia a risalire e a mantenersi alta a partire dalla fascia di età tra i 18  ed i 19 anni che rappresentano il 20,8%. 

Obesità infantile nel mondo: in Europa 1 bambino su 3 è in sovrappeso. La crescita del tasso di obesità 

Altrettanto preoccupanti sono i dati sull'obesità dei bambini nel mondo. Negli ultimi 15 anni, non si sono registrano progressi nell'arginare la crescita del tasso di sovrappeso: nel 2017, 38,3 milioni di bambini sotto i 5 anni risultavano in sovrappeso, 8 milioni in più rispetto ai 30,1 milioni del 2000. Nel 2017, il 5,6% della popolazione infantile mondiale sotto i 5 anni risultava sovrappeso. In Europa 1 bambino su 3 e' in sovrappeso. 

Unicef: obesità e malnutrizione, due facce della stessa medaglia. I disturbi del comportamento alimentare

Tuttavia nel mondo oltre 200 milioni di bambini soffrono di una qualche forma di malnutrizione. Lo rivela l'Unicef che sottolinea anche come i bambini malnutriti spesso mangino in modo errato o malsano. I disturbi del comportamento alimentare sono patologie di estrema potenziale gravità anche per l'alto tasso di complicanze  mediche e psichiatriche. A livello internazionale, nei soggetti di età compresa tra i 9 e i 14 anni, il 7,1% dei maschi e il 13,4% delle femmine presenta un comportamento alimentare disturbato. Per questo motivo, il presidente Unicef mette in luce due aspetti da non sottovalutare: “il primo è quello della sicurezza alimentare: anche in Italia bambini e bambine che vivono nei nuclei familiari più poveri non hanno accesso a fonti di cibo sicure e sufficienti. Il secondo è quello dei disordini alimentari, che porta alla luce una forma crescente di disagio tra gli adolescenti e presta il fianco ad una serie di altre problematiche quali quelle del bullismo legato all'immagine fisica".

Commenti
    Tags:
    obesità infantileobesità nei bambiniobesità in italia
    in evidenza
    Formazione continua e lavoro Ecco come superare il mismatch

    La visione di Fondo For.Te.

    Formazione continua e lavoro
    Ecco come superare il mismatch

    
    in vetrina
    E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano

    E.ON, inaugurato impianto fotovoltaico alla Scuola Germanica di Milano


    motori
    Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

    Nuova Gamma Ypsilon MY23, sempre più connessa

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.