A- A+
Medicina
Salute, bere oltre 2 litri di acqua al giorno crea dipendenza

Bere troppa acqua non fa bene alla salute. Cade quello che può essere definito il mito per eccellenza dello star bene. E' stato infatti scoperto che berne in quantità eccessiva può creare diversi problemi. Una ricerca inglese ha dimostrato che bere acqua insistentemente crea una forma di dipendenza chiamata "aquaholism" una sorta di "acquolismo".
 
Non solo. Bere troppa acqua genera anche sintomi fastidiosi come l'insonnia, l'affaticamento dei reni e una forte sudorazione. Il professore Mark Whiteley ha spiegato che consumare eccessivamente acqua potrebbe indurre alla perdita di autocontrollo del cervello. Lo stesso organo non riuscirebbe poi a fermare questo insistente bisogno.
 
Ne avevamo già sentito parlare per la caffeina, ma adesso sappiamo che chi beve l'acqua a dismisura può realmente soffrire di insonnia. L'aquaholism riesce anche ad ostacolare il nostro sonno, facendoci pensare di dover andare in bagno ad urinare, interrompendo di fatto il nostro sonno.

Gli esperti consigliano di bere moderatamente e quando se ne avverte il bisogno. L'importante è non consumare più di 2 litri di acqua al giorno.

Tags:
acquasalutebenesserestudiolitri

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.