A- A+
Medicina
Sanità, piano assunzione e vaccini. Non solo farmaci. Lorenzin, sanità show

Sanità, piano assunzione e vaccini. Non solo farmaci. Lorenzin, RIVOLUZIONE SANITA'
 

Beatrice Lorenzin fa la rivoluzione alla sanità pubblica. La manovra di Stabilità (ex finanziaria) aveva subito l’accusa preventiva di voler tagliare fondi e introiti alla sanità pubblica: falso. Il Ministero ha  aggiunto il ticket in numerosi comparti diagnostici e terapeutici un tempo completamente gratuiti. E poi gli oneri aggiuntivi hanno  fruttati un “tesoretto” pari a 2 miliardi, da reinvestire in nuove campagne vaccinali e in nuove assunzioni pubbliche.

Secondo il ministro Lorenzin le manovre effettuate avrebbero portato il fondo per la sanità previsto dalla Manovra da 111 a 113 miliardi complessivi e convinto la ministra a destinare queste risorse: 500 milioni di euro alla ricerca oncologica, 500 per la lotta all’epatite c, 300 per le nuove assunzioni (da fare) e il resto per la ripresa della campagna pro-vaccini, necessaria per far fronte al drammatico calo di copertura generato a partire dalle scempiaggini del Web, ormai divenute quantomeno onerose per le tasche pubbliche.

La Lorenzin dovrà chiarire il quadro della nuove “assunzioni” visto che sono tanti i lavoratori pronti a fare un  nuovo concorsi.


Manovra: Ordini medici, bene assenza tagli a fondo SANITA'


"Apprezziamo il forte impegno che il Ministro Lorenzin ha dimostrato per mantenere a 113 miliardi di euro il fondo destinato a finanziare la Sanita' nel 2017, scongiurando cosi' l'ipotesi di nuovi tagli ai Livelli Essenziali di Assistenza, al Piano nazionale Vaccini e alle assunzioni di personale sanitario. Ora possiamo guardare al futuro con maggiore serenita'". E' soddisfatta la Fnomceo, all'indomani del Consiglio dei Ministri che ha licenziato la Legge di Bilancio per il 2017, con un ammontare di due miliardi in piu', destinati appunto alla Sanita', rispetto alle previsioni della vigilia. "Il nostro auspicio - afferma il presidente Roberta Chersevani - e' che il Governo ascolti anche l'istanza di ridistribuire i fondi in maniera equa, attraverso una revisione dei criteri di attribuzione delle risorse che elimini le diseguaglianze di Salute". Istanza che la Fnomceo ha portato avanti con un Ordine del Giorno approvato all'unanimita' dal Consiglio Nazionale nella seduta dell'8-9 luglio scorsi e che Beatrice Lorenzin pare aver fatto propria.


Lorenzin: «Sanità, con 2 miliardi ​in più subito assunzioni e vaccini»


L.BILANCIO: LORENZIN "TUTTI DICEVANO CHE AVREMMO TAGLIATO, INVECE..."
 

"Sono stata in silenzio per due settimane, dicevano tutti che avremmo tagliato e invece abbiamo aumentato il fondo da 111 a 113 miliardi". Lo dice il ministro della Salute, Beatrice LORENZIN, in una intervista al Messaggero. "Abbiamo dovuto trovare le coperture, e' stata dura - aggiunge il ministro - ma erano due anni che stavamo lavorando". E sottolinea: i 2 miliardi in piu' serviranno "subito per assunzioni e vaccini".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sanitàvacciniassunzioni sanitàlorenzinlorenzin sanitàfarmaci
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"

Briatore innocente, non frodò il fisco con lo yacht. "Fine di un calvario"


casa, immobiliare
motori
Renault svela gli interni della nuova Austral

Renault svela gli interni della nuova Austral


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.