A- A+
Medicina
Trenton, il bambino "senza speranza" torna a vivere dopo l'incidente mortale

Trenton McKinley in coma, genitori donano organi: staccano respiratore e si risveglia

Trenton McKinley, il bambino senza speranza, è tornato a vivere. Il ragazzino residente in Alabama, di appena 13 anni, nel Marzo scorso aveva subito un grave incidente: un rimorchio trainato da un auto, ribaltandosi, gli è finito addosso, colpendolo sulla testa e facendogli perdere coscienza.

Trenton Mckinley, il bambino dato morto che ritorna in vita dopo un incidente mortale

Il bambino è stato portato immediatamente al pronto soccorso ma i medici hanno dichiarato fin da subito la quasi impossibilità del risveglio dal coma.
A causa dell’incidente, il piccolo Trenton ha riportato un trauma cranico gravissimo, con conseguenti sei fratture alla testa e quattro arresti cardiaci uno dopo l’altro, soprattutto uno durato 15 minuti, che per i medici poteva essere considerato equivalente alla morte.
Ai genitori la diagnosi medica non ha lasciato spazio a dubbi: praticamente impossibile che si riprenda, meglio staccarlo dai macchinari e donare i suoi organi a 5 bambini in attesa di trapianto.
Ma Trenton ha sorpreso tutti: si è risvegliato dal coma proprio mentre stavano per staccare i macchinari.

Il bambino ritenuto «senza speranza» torna a vivere: si sveglia prima di staccare la spina

Una volta presa la decisione di staccare la spina, il ragazzino ha iniziato a respirare da solo per poi risvegliarsi dallo stato comatoso. 
Dopo due mesi, il recupero del piccolo procede, seppur lentamente: Trenton ha perso oltre 20kg, continua a soffrire di forti dolori ai nervi e non sono rari episodi di convulsioni; inoltre il ragazzino dovrà sottoporsi ad un ulteriore intervento (il quarto da quando è stato ricoverato), ma dalla sue parole si comprende che il momento peggiore sia passato:
 “Ero in un campo aperto e camminavo dritto. Il fatto che io sia di nuovo qui non ha altra spiegazione se non Dio. Non c’è un’altra possibilità. Persino i medici lo hanno detto. Potrei mettere patatine e salsa lì dentro e mangiarle direttamente da lì – dice ridendo, riferendosi alla profonda ferita che attualmente si ritrova sulla testa – Eviterei di usare piatti e nessuno dovrebbe più lavarli per me, ma mia madre non vuole lasciarmelo fare”.

Trenton, tornato dal buio del coma: le polemiche sulla donazione degli organi

Il fatto ha suscitato anche molte polemiche, soprattutto per la decisione impulsiva e forse troppo affrettata dei medici di ricorrere subito alla donazione degli organi. 
Come spiega il dottor Giannini, direttore dell’Unità di Anestesia e rianimazione pediatrica dell’ASST Spedali Civili di Brescia, “Esistono situazioni di gravità estrema che hanno margini di recupero, anche molto buono, come sarebbe il caso di questo bambino con danno cerebrale severo”.
Se Trenton non si fosse svegliato al momento giusto, i suoi organi sarebbero stati espiantati e avrebbero sicuramente salvato altri bambini, ma certamente a discapito della sua vita.

Trenton, la donazione degli organi in Italia

“In Italia la situazione è ben diversa e per arrivare alla donazione degli organi il percorso è molto più lungo - spiega il dottor Giannini -. Nel nostro Paese esiste una legge molto accurata circa la donazione degli organi:  prevede una serie di passaggi che danno garanzie assolute ai medici, ma anche alla famiglia del paziente. Da noi la richiesta può essere fatta solo in condizioni di morte cerebrale e quando è ultimato il periodo di osservazione prescritto dalla legge, fissato a 6 ore. Inoltre il paziente viene sottoposto a una lunga serie di esami e solo quando sono stati conclusi tutti questi passaggi si chiede ai parenti l’autorizzazione alla donazione”.
 

Tags:
trenton mckinleybambino si risveglia dal coma
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale

Al via le consegne di Alfa Romeo Tonale


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.