A- A+
Milano
Falsi incidenti per i soldi della polizza: due donne si sono procurate aborto

La Procura di Pavia indaga su dieci persone, la maggior parte di nazionalità romena, che sarebbero accusate di aver simulato degli incidenti stradale per frodare le assicurazioni e incassare i soldi delle polizze. Secondo quanto riporta la Provincia Pavese, coinvolte anche due donne che, in maniera volontaria e clandestinamente, si sarebbero procurate degli aborti per riuscire così ad avere un indennizzo più sostanzioso. Le vicende su cui indagano gli inquirenti si sono verificate a Pavia, Chignolo Po, Miradolo Terme, ma anche a Binasco e Codogno. L'indagine è coordinata dal procuratore Gustavo Cioppa, gli indagati risiedono tra Pavia e Lodi.

Tags:
abortoassicurazioneincidente







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.