A- A+
Milano

“Ho avuto modo di visitare il da poco inaugurato Museo del Violino di Cremona, frutto dell’appassionata intuizione e volontà del Cavalier Arvedi e dell’amministrazione locale. Un progetto di grandissimo livello che proietta la città – una volta di più - tra le protagoniste dello scenario musicale mondiale”, dichiara Gabriele Albertini candidato alla Presidenza di Regione Lombardia.

“Quando penso alle sinergie pubblico –privato che la Regione Lombardia deve sostenere ho in mente il “miracolo” compiuto a Cremona. La Lombardia ha una ricchezza di teatri e istituzioni musicali che chiedono di essere messi a sistema e di trovare sempre Più un interlocutore attento nell’Istituzione Regione. Noi lo saremo. La Scala- il nostro biglietto da visita più conosciuto nel mondo – è la punta di diamante rappresentata da Festival Musicali come il Benedetti Michelangeli di Brescia- Bergamo. Come Regione Lombardia promuoveremo accordi di programma per la defiscalizzazione decennale degli oneri regionali e comunali per opere di mecenatismo volte al sostegno delle attività culturali e musicali come già avviene ad esempio negli Stati Uniti d’America. Promuoveremo inoltre accordi con cooperative sociali e realtà del terzo settore per utilizzare come custodi museali giovani disoccupati e coloro che hanno perso il lavoro per la crisi Perché la cultura è la vera eredità che lasciamo ai nostri figli, un seme di speranza per il futuro.”

Tags:
albertini






A2A
A2A
i blog di affari
Mattarella e Draghi, immagine dell’Italia responsabile e pragmatica
Di Ernesto Vergani
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.