A- A+
Milano
Aler-Comune, non è finita. In arrivo altri 10 milioni. Inside

di Fabio Massa

E chi l'ha detto che il rapporto tra Aler Milano e Palazzo Marino è finito? E chi l'ha detto che la gestione è completamente in mano a MM? A prima vista potrebbe sembrare così, ma in effetti, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, restano in piedi almeno due questioni decisamente importanti. Almeno per quanto riguarda le cifre.

Per esempio, a metà di settimana prossima i legali dell'Azienda lombarda edilizia residenziale e quelli del Comune si incontreranno per trovare il via libera definitivo su due questioni in particolare. La prima riguarda lavori per opere di manutenzione straordinaria pari a 10 milioni di euro. In pratica il Comune darà ad Aler ancora 10 milioni per opere ancora da cantierizzare. L'altra questione riguarda le pratiche legali pendenti. Tutti i ricorsi contro aziende o inquilini, pare rimarranno nella disponibilità di Aler e saranno quindi condotti fino in fondo dagli avvocati dell'ente.

Intanto MM procede alla catalogazione delle informazioni. In questa settimana sono arrivati un totale di 2060 scatoloni, che con i 1800 scatoloni di novembre rappresentano il grosso della documentazione sulle case popolari milanesi. La struttura guidata da Davide Corritore e Stefano Cetti sta impiegando 15 persone per catalogare tutta la documentazione. Tutto questo mentre i call center, in poco più di quattro giorni, hanno già fissato 348 appuntamenti. Insomma, il lavoro ferve, ma i problemi incalzano.

Per esempio MM si troverà a dover regolare le fatture di tutta una serie di autogestioni e aziende. In particolare sul calore, secondo quanto può riferire Affari, gli uffici stanno rispondendo che occorre rivolgersi al nuovo gestore per vedersi saldato quanto dovuto poiché "per nessuna (fattura, ndr) potrà essere emesso pagamento".

@FabioAMassa

Tags:
alercomune







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.