A- A+
Milano
Aler, Maroni: "E' stata la Regione a disdettare, non il Comune"

"E' stata Aler a lasciare il Comune di Milano e non il contrario. E' stata la Regione Lombardia a dare disdetta al Comune di Milano all'accordo stipulato tanti anni fa per la gestione delle case pubbliche nel Comune di Milano. Il sistema non funziona e genera ogni anno un buco di decine di milioni di euro, che Regione Lombardia deve ripianare". Lo ha spiegato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, nel corso della diretta della trasmissione di TeleLombardia 'Orario Continuato', rispondendo alle telefonate dei telespettatori. "A Milano - ha spiegato il presidente- ci sono delle case popolari che sono di Aler, dunque della Regione Lombardia, e altre del Comune di Milano, per cui qualche anno fa si fece una convenzione in base alla quale anche le case popolari del Comune sarebbero state gestite da Aler e il Comune avrebbe deciso chi sarebbe andato nelle case del Comune e chi in quelle di Aler. Il sistema però , come ho detto, non funziona , per questo abbiamo detto al Comune che bisognava ripensarci, perché, al di fuori di Milano, nelle altre città, invece il sistema funziona e non c'è nessun buco da ripianare". "Non voglio dare nessuna colpa al Comune di Milano, non mi interessa, voglio solo capire come risolvere il problema, per questo abbiamo dato la disdetta. A fine novembre scade la disdetta e fino ad allora abbiamo tempo per decidere se rinnovarla, su che nuove basi, oppure noi gestiamo le nostre e il Comune gestisce le sue. Mi pare di capire, leggendo i giornali, perché nessuno me ne ha parlato direttamente, che il Comune di Milano ha già deciso per conto suo, per cui noi gestiremo le nostre case popolari e il Comune le sue".

Tags:
alermaroni






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.