A- A+
Milano
Allarme Fiom: "Altro che ripresa, in Lombardia 1700 licenziamenti"

Quasi 1.700 licenziamenti nei primi due mesi dell'anno tra le medie e grandi imprese metalmeccaniche della Lombardia,a fronte dei 1.378 dello stesso periodo nel 2014. E' il quadro della crisi per la Fiom-Cgil regionale.

"La crisi- spiega il segretario generale Mirco Rota -non accenna a diminuire e assume proporzioni sempre più inquietanti. Con 1.689 licenziati nel settore metalmeccanico non si può parlare assolutamente di ripresa. Chi dice che siamo fuori dalla crisi non legge la realtà".

Tags:
fiomripresalombardialicenziamenti







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.