A- A+
Milano
Allarme Fiom: "Altro che ripresa, in Lombardia 1700 licenziamenti"

Quasi 1.700 licenziamenti nei primi due mesi dell'anno tra le medie e grandi imprese metalmeccaniche della Lombardia,a fronte dei 1.378 dello stesso periodo nel 2014. E' il quadro della crisi per la Fiom-Cgil regionale.

"La crisi- spiega il segretario generale Mirco Rota -non accenna a diminuire e assume proporzioni sempre più inquietanti. Con 1.689 licenziati nel settore metalmeccanico non si può parlare assolutamente di ripresa. Chi dice che siamo fuori dalla crisi non legge la realtà".

Tags:
fiomripresalombardialicenziamenti






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.