A- A+
Milano
Altitonante, il gip respinge la richiesta del pm e lo libera
Fabio Altitonante

Altitonante, il gip respinge la richiesta del pm e lo libera

"Siamo soddisfatti perché quando arriva la fine dell'esigenza cautelare è sempre un momento positivo. Però abbiamo anche l'amaro in bocca, perché per una vicenda del genere le misure cautelari adottate ci sono sembrate eccessive". Vinicio Nardo, presidente dell'Ordine degli Avvocati di Milano, è il difensore - insieme ad Augusto Moretti - di Fabio Altitonante. Uno degli arrestati - ai domiciliari - dell'ultima inchiesta che ha scosso la politica milanese. Il Gip, nero su bianco, non solo dal 6 di agosto chiude il periodo di restrizione per Altitonante, ma rifiuta anche la richiesta dell'accusa dell'obbligo di firma. Insomma, di fatto chiude la porta ad altre esigenze cautelari. Scrive: "Considerato che il ridimensionamento della gravità delle condotte ascritte agli indagati faccia ritenere che il tempo decorso rispetto al momento applicativo della misura e la puntuale osservanza degli obblighi ad essa inerenti consenta di ritenere che gli indagati abbiano tratto dall'esperienza giudiziale un sufficiente monito per astenersi, nel futuro, dal commettere reati della stessa specie di cui si procede". Contro Altitonante l'accusa avanza l'ipotesi di reato di finanziamento illecito e di traffico di influenze.

Invece, Pietro Tatarella rimane in carcere. Il pm pare intenzionato a chiedere il rito immediato, nel qual caso l'imputato dovrebbe affrontare il processo in carcere. Tatarella è stato trasferito da poco - dopo oltre 40 giorni di isolamento nel carcere di Opera - in una cella con altri detenuti. Qualche tempo fa è stato colpito da un lutto di un familiare a lui vicino, e non ha potuto presenziare alle esequie.

fabio.massa@affaritaliani.it

Commenti
    Tags:
    altitonantetangentitangenti lombardia










    UNA RETI
    A2A
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    i blog di affari
    Scuola, "Mia figlia si è fatta male, posso chiedere i danni all'istituto?"
    di Dott. Francesca Albi *
    Migranti, "porti aperti" dicono i nuovi schiavisti supportati dalla sinistra
    Di Diego Fusaro
    La comunicazione politica influenzata dal populismo degli elettori
    Daniele Salvaggio, Imprese di Talento


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.