A- A+
Milano
Nuove moschee, Altitonante (Fi): "Libertà di culto ma anche vivibilità e sicurezza dei cittadini"

"La libertà di culto è un diritto fondamentale, ma garantire una migliore vivibilità nei quartieri e più sicurezza ai cittadini è un dovere per un’Istituzione seria. Abbiamo dimostrato di anteporre la realtà alle facili strumentalizzazioni ideologiche». Così il consigliere regionale di Forza Italia, Fabio Altitonante, in merito alla legge sulla pianificazione dei luoghi di culto approvata in Consiglio Regionale. «Per noi i fatti sono i tanti Mohammed Game, Rabei Osman Es Sayad Ahmed o Abu Imad passati dal centro islamico di Viale Jenner, un vero e proprio centro di proselitismo e reclutamento di jihadisti, una base logistica del terrorismo internazionale. Ma chi si atterrà alla legge non avrà alcun problema con le nuove norme, anzi, da cittadino le apprezzerà. Abbiamo inserito nella legge anche una consulta regionale, che dovrà esprimere parere obbligatorio e vincolante su ogni progetto di insediamento di nuovi luoghi di culto".

Tags:
altitonantemoscheeforza italia







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.