A- A+
Milano
Amministrative, la Lega "opziona" Milano. "Candidato leghista, Sala trema"
Paolo Grimoldi


di Fabio Massa

Paolo Grimoldi è il segretario della Lega Lombarda. Ha festeggiato, durante la notte. "E' stato un risultato straordinario, complimenti a tutti". Con Affaritaliani.it Milano lancia la carica: "Sala sta facendo tanti errori. A Milano un candidato leghista. Salvini? E' la risorsa più importante, ma il capoluogo deve iniziare a cercare di cavarsela da solo..." L'INTERVISTA DI AFFARITALIANI.IT MILANO

Segretario Grimoldi, Milano continua a dichiarare la propria unicità. In un certo modo, l'idea è che Milano è e rimane di sinistra.
E' tutto da dimostrare che non prenderemo mai Milano. Queste elezioni dimostrano che oltre alle questioni di politica nazionale ci sono quelle locali. E da questo punto di vista ritengo che Sala stia facendo tanti errori. Inizia a mancargli la terra sotto i piedi.

E quindi?
Quindi fa tutti questi eventi con gli immigrati. Con un'unica finalità: tenere unita la maggioranza. Perché diciamocelo: a lui degli immigrati importa meno di zero. Ha bisogno di fare questo cinema solo per fini politici.

Però è vero che storicamente a Milano la Lega e il Movimento 5 Stelle hanno sempre avuto risultati ben al di sotto delle medie nazionali.
Questo è vero. Dopodiché la stessa cosa si poteva dire anche su Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo, dove siamo sempre stati al minimo storico. E invece, guarda un po', abbiamo portato a casa il risultato. Diciamocelo: il centro può essere radical chic, ma Milano è fatta da tutte le periferie nelle quali, dai dati che abbiamo in mano noi, la situazione è ampiamente cambiata. E Sala secondo me lo sa ed è anche preoccupato.

Forse è tempo di introdurre un ragionamento su Milano, in ottica elettorale. Qual è la road map?
Prima di tutto bisogna stanare il Comune. Invece di fare le tavolate, dovrebbe concentrarsi sul prolungamento della metro verso Monza. Sulle infrastrutture cittadine. E poi penso all'area metropolitana: Sala oltre che sindaco di Milano, è anche sindaco della città metropolitana. Non ha il becco di un quattrino e va con il piattino in Regione. Ecco, ora noi vorremmo che dicesse che è colpa di Delrio e di quel governo della sua maggioranza.

E su Milano?
Noi dovremo chiarirci le idee su un candidato per Milano. E penso che sia giusto che sia della Lega.

Salvini è milanese.
L'unica cosa che su Milano dobbiamo metterci la testa, è che a Milano dobbiamo cavarcela anche potenzialmente senza Matteo Salvini. Certo: lui è di Milano, è e resta la risorsa più importante, ma la Lega di Milano debe imparare a cavarsela anche senza Matteo Salvini presente tutti i giorni a fare da chioccia.

A proposito di Provincia: le riporterete alla vita?
Sicuramente vi metteremo mano perché così non stanno in piedi. Basta percorrere una qualsiasi strada provinciale per rendersi conto del disastro Pd. Non è esplicitato nel contratto con il 5 stelle ma siccome le province vanno al collasso, non si può continuare a tamponare. Va cambiata la legge Delrio.

Queste amministrative rafforzano l'asse Lega-Forza Italia?
Noi facciamo organicamente parte del centrodestra. Dopodiché è nella logica delle cose che ai ballottaggi se ci va il Pd con il 5 stelle, io non devo pregare i miei per votare i 5 stelle e viceversa quando al ballottaggio ci siamo noi e il Pd. Anche se non c'è alcuna forma di accordo e di patto esplicito. Una consonanza, più che un'alleanza. Perché? Perché bisogna ringraziare Renzi e Boldrini che hanno compattato l'opposizione che oggi è maggioranza.

fabio.massa@affaritaliani.it

Tags:
lega milanoamministrative lombardiabeppe salacandidato leghista milano






A2A
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

i blog di affari
Giustizia penale, dalla Lega una proposta utile, ma la sinistra non la leggerà
di Annamaria Bernardini De Pace
Lockdown, meno 630mila fumatori di bionde. Aumentano l'e-cig 218mila.
di Mariella Colonna
Ascolti tv, La casa nel bosco di Antonella Clerici diventa un format
Francesco Fredella


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.