A- A+
Milano
Amministrative, la Lombardia non decide. Capoluoghi al ballottaggio

Non solo Bergamo, ma anche Pavia e Cremona. Sul fronte dei capoluoghi di provincia la Lombardia non ha scelto i propri nuovi sindaci al primo turno. A nessuno dei contendenti nelle principali partite elettorali, infatti, e' riuscito di centrare l'obiettivo della fascia tricolore aggiudicandosi la maggioranza delle preferenze. La prima a conoscere il proprio destino di ballottaggio, e' stata ieri sera Bergamo: qui, l'ex manager televisivo, Giorgio Gori, che corre per il centro sinistra ha arrestato la sua corsa al 45,48%, inseguito a stretto giro da Franco Tentorio che provava a tenersi la citta', bloccato sul 42,17%. Un testa a testa il cui esito sara' difficile da prevedere e sul quale pesera' l'8,24% conquistato dal Movimento a 5 Stelle.

'Rimandato al ballottaggio anche Alessandro Cattaneo, noto come 'il sindaco piu' amato d'Italia', che e' riuscito a riconquistare per contro del centro destra la sua Pavia sebbene sia riuscito ad avvantaggiarsi di dieci punti sul rivale, Massimo Depaoli (46,68% contro 36,44) che forse rendono il secondo turno meno incerto. A Cremona, Lega e Grillini presenti con propri candidati hanno frantumato le preferenze, erodendo soprattutto il bottino del sindaco uscente, a capo della coalizione dei centro destra, Oreste Perri (33,31%) che ha visto il sorpasso netto di Gianluca Galimberti (45,80%), candidato del centro sinistra. Anche la Lombardia, quindi, si accoda al successo generale del Pd che se in questa Regione non ha significato un trionfo immediato dei candidati espressi, ha costretto tre sindaci uscenti, tutti di centro destra, al ritorno alle urne.

Tags:
ballottaggiolombardiaamministrative






A2A
A2A
i blog di affari
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano
Frutta secca: benefici e quando mangiarla
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.