A- A+
Milano
Matrimoni gay, la Procura chiede l'archiviazione dell'inchiesta contro ignoti

La Procura di Milano ha chiesto l'archiviazione dell'inchiesta in cui viene ipotizzato l'abuso d'ufficio a carico di ignoti in relazione alle trascrizioni delle nozze tra coppie omosessuali all'estero da parte del Comune. Il sindaco Giuliano Pisapia, che aveva firmato le trascrizioni non ottemperando alla richiesta del prefetto di cancellarle, aveva detto a un convegno del Pd di essere indagato. Un paio di giorni dopo il Procuratore Edmondo Bruti Liberati aveva smentito.

"L'archiviazione dell'indagine sulle trascrizioni l'avevamo prevista e la prendiamo come atto di buonsenso" commenta Luca Gibillini, consigliere comunale e responsabile diritti di Sel Milano "la stessa magistratura sa che il tema dei diritti non può essere risolto da una circolare o da un prefetto". "Questa archiviazione è una vittoria per Pisapia e per noi che abbiamo per primi, con una mozione approvata in Consiglio Comunale, chiesto l'atto di trascrizione" continua Gibillini "Ora andiamo avanti su questa strada: diamo la possibilità in sale comunali di festeggiare unioni civili e trascrizioni, acceleriamo sull'antidiscriminazione e continuiamo a difendere uguaglianza e libertà sia nelle istituzioni che nelle città".

Soddisfatti anche Lamberto Bertolè, Ruggero Gabbai, Alessandro Giungi, Francesco Mancuso e Carlo Monguzzi, consiglieri comunali Pd: "La notizia è ottima, nonché prevedibile. La Procura ha, infatti, applicato con certezza parametri di valutazione, per considerare o meno l’esistenza del reato ipotizzato (omissione di atti d’ufficio) che devono aver valutato la portata simbolica del gesto dell’iscrizione. Chiarito che iscrivere un matrimonio tra persone dello stesso sesso, contratto all’estero, per la Procura non è un reato, non rimane che aspettare l’intervento del legislatore affinché siano regolati anche in Italia".

 

Tags:
coppie gaymatrimonipisapia







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.