A- A+
Milano
Riparte la locomotiva Milano: il manifatturiero vede rosa

A dicembre 2013 l'indice di fiducia delle imprese del manifatturiero è balzato a 104,2 rispetto al 100,5 registrato a novembre, confermando la crescita per il quarto mese consecutivo. E' quanto emerge dall'indagine congiunturale mensile sull'industria manifatturiera del Centro Studi di Assolombarda.

"La crisi non è ancora alle spalle, anche se l'economia milanese sta mostrando segni tangibili di miglioramento - afferma Michele Angelo Verna, direttore generale di Assolombarda. Possiamo, dunque, parlare di 'ottimismo cauto' in merito alle prospettive delle nostre imprese, senza perdere di vista l'estrema fragilità del contesto economico e sociale - continua Verna. Ci auguriamo, anzi, che un ulteriore consolidamento della ripresa della produzione industriale generi presto una ricaduta positiva sulla occupazione, in particolar modo quella giovanile."

Soprattutto rilevante è stato il miglioramento delle aspettative di produzione industriale che raggiungono il livello più alto da marzo 2011, supportato da un recupero degli ordini interni e da una riduzione delle scorte. Le imprese manifatturiere milanesi, inoltre, hanno chiuso il 2013 con un fatturato interno finalmente in crescita dopo tre mesi consecutivi di contrazione e con un notevole incremento del fatturato estero, che consolida i progressi dei due mesi precedenti. Si registrano timidi segnali positivi anche sul fronte dell'occupazione che, nonostante continui a scendere, ha rallentato la sua caduta nell'ultimo trimestre.

E' significativo che il miglioramento del clima di fiducia si sia registrato anche al di fuori del manifatturiero, ossia nei comparti della distribuzione industriale e del terziario innovativo, grazie alla ripresa degli ordini e alle migliori aspettative generali sull'economia.

"Il Piano strategico della nuova presidenza di Assolombarda per 'far volare Milano' identifica proposte di politica industriale collocandole in progetti che mettono le 'Imprese al centro': dalla finanza ai pagamenti, dall'innovazione all'open innovation, dalla semplificazione normativa all'internazionalizzazione, dall'energia alla sicurezza - conclude Verna. E uno di questi progetti è specificamente dedicato allo sviluppo del manifatturiero. E' nostra convinzione, infatti, che non ci sarà futuro senza una crescita del settore manifatturiero, punto di forza per la competitività del nostro sistema economico".

Tags:
assolombardamanifatturieroripresaverna







A2A
A2A
i blog di affari
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.