A- A+
Milano
Assomobilità: "Viale Tunisia, fermare la realizzazione dell'inutile ciclabile"

Simonpaolo Buongiardino, vicepresidente di Confcommercio Milano e presidente di Assomobilità lancia una proposta rivoluzionaria per “la pista ciclabile più inutile di Milano, disertata perfino dai ciclisti, quella di viale Tunisia”. Non è l’unica, a dire il vero, tra le piste ciclabili contestate dai commercianti: oltre a quella di viale Tunisia c’è anche l’altra, quella che percorre corso Buenos Aires restringendo lo spazio per lo shopping nell’arteria commerciale più lunga d’Europa. “Francamente non capisco. Avevamo fatto delle proposte alternative ma nessuno ci ha dato retta. Oltretutto lo spazio migliore per i ciclisti non è viale Tunisia ma sopra i Bastioni, con l’attraversamento del parco e di corso Venezia. Il cantiere della pista ciclabile di viale Tunisia è ancora aperto, ha creato disagi a residenti e commercianti ed anche qualche incidente. La nostra organizzazione, Confcommercio, ha sposato sempre il dialogo con l’Amministrazione, in questo caso non c’è stato nulla da fare. Oggi la pista è un impiccio per tutti e sarebbe un segno di buona volontà e d’intelligenza ammettere l’errore. Ma non è necessario smantellare tutto buttando via i soldi dei cittadini. La pista, rimuovendo i cordoli esterni, può diventare una zona di sosta utile a residenti e attività commerciali. Un modo – conclude Buongiardino – per rivitalizzare la zona anche in vista di Expo”.

Tags:
simonpaolo buongiardinoconfcommerciopista ciclabileviale tunisia







A2A
A2A
i blog di affari
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN
Green pass obbligatorio, infame pratica ideologica e non scientifica
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.