A- A+
Milano

Per incastrarlo i carabinieri hanno messo delle microtelecamere in casa sua, e sono intervenuti quando lo hanno visto molestare pesantemente una delle sue figlie. I militari sapevano che il muratore di 55 anni residente nella zona di Sarnico rivolgeva le sue attenzioni soprattutto alla figlia minore: era lei stessa a parlarne via sms e Facebook a un'insegnante, manifestando anche propositi suicidi. Per questo avevano installato le telecamere. E cosi' hanno scoperto che al centro delle attenzioni dell'uomo c'era anche l'altra figlia, sulla quale l'hanno visto allungare le mani mentre erano tranquillamente seduti sul divano guardando la tv. Ora il muratore e' in carcere con l'accusa di violenza sessuale su minore.

Tags:
bergamo






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.