A- A+
Milano
Bergamo, ragazza capotreno fa scendere da sola 20 balordi dal convoglio

Alla faccia del gentil sesso... Una giovane capotreno donna non si è di certo fatta da intimidire e ha mostrato molto più coraggio di tanti uomini. La ragazza ha fatto scendere una ventina di balordi dal convoglio in partenza da Bergamo e diretto a Milano. Il branco viaggiava senza biglietto e lei li ha fatti scendere a forza nonostante le resistenze e gli insulti. Applausi dagli altri passeggeri.

"Quando ci vuole ci vuole. Il capotreno sul convoglio in partenza da Bergamo alle 8.02 di oggi e diretto a Milano ha fatto il suo dovere, questo è vero, però si è comportata in modo davvero coraggioso e sono certo sarà di esempio ai suoi colleghi. Da sola, una ragazza, ha fatto scendere dal treno una ventina di balordi che viaggiavano senza biglietto, come ci hanno comunicato prontamente via web 'Quellideltreno', il comitato pendolari bergamaschi".

Così l'assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte plaude al capotreno che, "nota positiva" è stata aiutata anche dai passeggeri che hanno preso le parti di Trenord contro i più riottosi. Nel tweet i pendolari scrivono: "Questo è il personale #Trenord che vogliamo e questa è la solidarietà dei #pendolari che vogliamo vedere! #treni #lavorarebene #topgun #bergamo". "Mi associo - conclude Sorte - e ringrazio il capotreno". 

Gli ultimi due opponevano resistenza e accusavano la ragazza di razzismo con atteggiamento aggressivo. Allora i passeggeri dell’ultima carrozza hanno preso le difese della capotreno e hanno chiesto a gran voce ai ragazzini di scendere. Con applauso seguente alla capotreno.

Tags:
bergamocapotreno







A2A
A2A
i blog di affari
Caso MPS, ragionevoli le condizioni poste da Unicredit per l’acquisizione
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Vaccini, a settembre in arrivo la terza dose: strumento della nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.