A- A+
Milano
BikeMi: 30mila abbonati. E Irma vince dieci anni di pedalate gratis

Dieci anni di pedalate gratis. E’ il regalo del Comune di Milano al trentamillesimo abbonato di BikeMi. La vincitrice è la signora Irma che, acquistando la trentamillesima tessera annuale al servizio di bike sharing, si è aggiudicata l’abbonamento decennale messa in palio dal Comune e da Clear Channel. L’acquisto della fortunata tessera è stato effettuato il 23 gennaio scorso alle ore 16.37. Avviato nel 2008, BikeMi ha superato un nuovo record e ad oggi conta 30.512 abbonamenti annuali attivi. Dall’inizio del 2015, infatti, sono già 2.124  quelli sottoscritti,  quasi il 50% in più rispetto ai primi 2 mesi del 2014, quando gli annuali acquistati erano stati 1.735. Rimarcabili anche i dati sulle altre forme di abbonamento: dall’inizio dell’anno sono stati acquistati 647 settimanali e 3.618 giornalieri. L’anno scorso gli utilizzi totali sono stati  2.421.802, mentre gi& agrave; nei primi due mesi del 2015 si sono già registrati 374.036 prelievi. Insieme al dato sugli abbonamenti e sugli utilizzi, cresce anche il numero delle stazioni: ad oggi se ne contano 206. Gli ultimi 30 stalli sono stati posati  il 2 marzo scorso in zona Città Studi, all’incrocio tra via Teodosio e via Pacini.

Tags:
bikemimobilitàmilanobike sharing






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.