BANNER

Più di 130mila i partecipanti alla seconda edizione di Bookcity, la manifestazione dedicata ai libri, alla lettura e all'editoria che per quattro giorni ha proposto oltre 650 eventi in città in oltre 180 location: incontri con gli autori, presentazioni di libri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, reading spettacolarizzati, seminari. "Il vero protagonista di BookCity è stato il piacere di leggere e di condividere le novità editoriali raccontate dagli autori stessi - ha dichiarato l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno -, ma l'autentica novità di quest'anno è stata la giornata interamente dedicata alle scuole, grazie alle quali stiamo creando una nuova comunità di lettori e, al tempo stesso, un nuovo concetto di cittadinanza fondato sulla conoscenza e sulla sua diffusione. Il momento più emozionante, tra tutti gli appuntamenti ai quali ho partecipato, è stato infatti quando, in una scuola primaria, ho sentito declinare in tutte le lingue della Città Mondo con cui Milano già si esprime - dall'arabo al cinese, dallo spagnolo al tagalog - gli articoli della Costituzione italiana. È stato un incontro che ha dato il senso, forte, della nuova cittadinanza internazionale della nostra città."

Il comitato promotore di Bookcity Milano ha dichiarato: "L'edizione che si conclude oggi ha consolidato e sviluppato quella precedente. L'impegno e la coesione del Comune, delle istituzioni, delle fondazioni, degli editori, delle librerie, dei volontari e di tutta la città hanno consentito il successo dell'iniziativa. Anche quest'anno Milano si è riproposta come la splendida casa che ha visto protagonisti i libri e la lettura, la voglia di sapere e la curiosità intellettuale dei suoi cittadini. Un segno questo, di voglia di reagire e costruire che crediamo giovi a tutto il Paese". Tra i numeri di Bookcity, oltre 1.200 ospiti, più di 200 case editrici coinvolte, oltre 20mila bambine e bambini, ragazze e ragazzi di 950 classi.

2013-11-25T08:36:09.83+01:002013-11-25T08:36:00+01:00truetrue1356116falsefalse87Milano/milano4130876713562013-11-25T08:36:09.89+01:0013562013-11-25T08:39:53.65+01:000/milano/bookcity-130mila-partecipanti-milano251113false2013-11-25T08:39:56.197+01:00308767it-IT102013-11-25T08:36:00"] }
A- A+
Milano
Bookcity

BANNER

Più di 130mila i partecipanti alla seconda edizione di Bookcity, la manifestazione dedicata ai libri, alla lettura e all'editoria che per quattro giorni ha proposto oltre 650 eventi in città in oltre 180 location: incontri con gli autori, presentazioni di libri, dialoghi, letture ad alta voce, mostre, spettacoli, reading spettacolarizzati, seminari. "Il vero protagonista di BookCity è stato il piacere di leggere e di condividere le novità editoriali raccontate dagli autori stessi - ha dichiarato l'assessore alla Cultura Filippo Del Corno -, ma l'autentica novità di quest'anno è stata la giornata interamente dedicata alle scuole, grazie alle quali stiamo creando una nuova comunità di lettori e, al tempo stesso, un nuovo concetto di cittadinanza fondato sulla conoscenza e sulla sua diffusione. Il momento più emozionante, tra tutti gli appuntamenti ai quali ho partecipato, è stato infatti quando, in una scuola primaria, ho sentito declinare in tutte le lingue della Città Mondo con cui Milano già si esprime - dall'arabo al cinese, dallo spagnolo al tagalog - gli articoli della Costituzione italiana. È stato un incontro che ha dato il senso, forte, della nuova cittadinanza internazionale della nostra città."

Il comitato promotore di Bookcity Milano ha dichiarato: "L'edizione che si conclude oggi ha consolidato e sviluppato quella precedente. L'impegno e la coesione del Comune, delle istituzioni, delle fondazioni, degli editori, delle librerie, dei volontari e di tutta la città hanno consentito il successo dell'iniziativa. Anche quest'anno Milano si è riproposta come la splendida casa che ha visto protagonisti i libri e la lettura, la voglia di sapere e la curiosità intellettuale dei suoi cittadini. Un segno questo, di voglia di reagire e costruire che crediamo giovi a tutto il Paese". Tra i numeri di Bookcity, oltre 1.200 ospiti, più di 200 case editrici coinvolte, oltre 20mila bambine e bambini, ragazze e ragazzi di 950 classi.

Tags:
milanobookcity







A2A
A2A
i blog di affari
"Unite civilmente, se una delle due morisse a chi va l'eredità?"
di Avv. Violante Di Falco *
De Donno, eroe della medicina democratica che non piaceva ai potenti D. FUSARO
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.