A- A+
Milano
L'appello del Pd ai Cinque Stelle: "Referendum, non prestatevi alla propaganda della Lega"

"Maroni a norma di legge può chiedere già oggi maggiori competenze per la Lombardia e invece preferisce la strada inutile, lenta e costosissima di un referendum consultivo che, se prevalessero i sì, avrebbe come unico risultato che il Consiglio regionale dovrebbe fare tra qualche mese ciò che può già fare oggi a costo zero. I consiglieri del movimento cinque stelle hanno la possibilità di fermare questo spreco di denaro e di tempo che serve solo alla propaganda della Lega. Dipende da loro. E non si illudano che il voto elettronico porti da subito a un risparmio di costi, perché l’acquisto dei terminali, la loro programmazione e messa in sicurezza costeranno certamente molto di più della stampa delle schede cartacee”. Lo dichiara Enrico Brambilla, capogruppo del Partito democratico in Regione Lombardia, in merito alla votazione, prevista per martedì in Consiglio regionale, della legge che indice il referendum consultivo per il trasferimento di maggiori competenze dallo Stato alla Regione. Il Pd voterà no. I voti necessari sono i due terzi, dunque 54 su 80. La maggioranza conta 49 voti (il presidente del Consiglio regionale di prassi non vota, dunque i voti effettivamente disponibili per la maggioranza sarebbero 48). In Lombardia le sezioni elettorali sono oltre 9.200.

Tags:
brambillareferendumautonomiargionem5spd







A2A
A2A
i blog di affari
De Donno, eroe della medicina democratica che non piaceva ai potenti D. FUSARO
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.