A- A+
Milano
Cap, laboratori educativi in Cascina Triulza: "Acqua risorsa preziosa"
Alessandro Russo, presidente gruppo Cap holding

“Abbiamo scelto di essere presenti in Cascina Triulza con un progetto legato all’acqua e all’educazione dei ragazzi perché abbiamo apprezzato il grande impegno e la capacità di diffondere il dibattito sui temi etici a livello internazionale del Padiglione della società civile in Expo”. Lo ha detto Alessandro Russo, presidente del Gruppo Cap, parlando del progetto che vede legata l’azienda che  gestisce il servizio idrico integrato in provincia di Milano, Monza e Brianza, Pavia, Varese e Como a Cascina Triulza.

Il Gruppo Cap ha coinvolto negli ultimi tre anni oltre 20mila studenti, dalle scuole d’infanzia alle superiori, in progetti legati all’acqua e all’uso consapevole delle risorse idriche. Il sostegno al progetto di Cascina Triulza è un passo ulteriore in questa direzione. “I Laboratori educativi sull’acqua - spiega Russo – saranno uno strumento divertente per diffondere comportamenti e stili di vita attenti alla tutela delle risorse naturali e per insegnare l’importanza di una risorsa preziosa e di un suo uso corretto. Le buone pratiche imparate da giovani avranno ripercussioni positive sul loro comportamento da adulti. Un percorso virtuoso che vogliamo sostenere”.

Tags:
capcascina triulzaalessandro russoexpo







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.