A- A+
Milano

Il problema delle case popolari occupate è tornato ai bagliori della cronaca. Non si parla d’altro su e giù per lo stivale, a Milano come a Roma (Napoli è fuori quota). Matteo Salvini voleva schierare l’esercito contro chi occupa abusivamente le case delle quali avrebbero diritto tante famiglie oneste (e non aveva tutti i torti). L’ex prefetto, oggi presidente dell’Aler di Milano, Valerio Lombardi (quello con qualche incertezza sulla presenza della mafia a Milano) chiede più vigili urbani per contrastare il racket delle occupazioni. L’assessore alla casa della Lombardia, Paola Bulbarelli, a caccia di telecamere, ha deciso di andare in visita al Giambellino. Giuliano Pisapia oggi vuole schierare gli eredi della buonanima del compianto Catozzo: le guardie giurate. E l’Italia torna in un attimo il paese di Pulcinella.

Tags:
pulcinellacase popolari







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, non l’avete capito? Non serve a controllare il virus, ma voi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.