A- A+
Milano
Case popolari: 18 milioni della Regione per ristrutturare 1200 alloggi

Daniele Bonecchi per IMPRESE-LAVORO.COM

Milano – L’aveva promesso in campagna elettorale e a pochi giorni dall’insediamento della sua giunta, Attilio Fontana, governatore della Lombardia, ha varato un efficace provvedimento a favore dell’edilizia pubblica. Un tempo case popolari, oggi, il patrimonio dell’Aler di Milano, l’azienda guidata da Angelo Sala, ha bisogno di una forte iniezione di risorse per ristrutturare gli appartamenti destinati alle fasce sociali più deboli. L’assessore alle Politiche sociali e abitative Stefano Bolognini, già assessore alla Sicurezza, Polizia provinciale, Protezione civile, Prevenzione, Turismo della Provincia di Milano) ha portato in giunta un primo intervento da 18 milioni di euro destinato a riqualificare 1200 alloggi popolari, oggi sfitti proprio perché semi inagibili. Una vera boccata d’ossigeno in un settore, quello dell’edilizia popolare, che ha bisogno di grandi attenzioni.

“Una scelta che, oltre a restituire a chi ne ha bisogno centinaia di alloggi – spiega Bolognini – è un forte deterrente contro le occupazioni abusive, che rappresentano un grave punto di degrado di molti quartieri”. E la sicurezza – accanto ad un forte impegno per realizzare nuovi alloggi – è la cifra dell’impegno dell’Aler di Milano, guidata da Sala. Da settimane sono attive le “ronde” volute dalla società regionale per il “nuovo servizio dedicato alla sicurezza nelle periferie”, spiega l’azienda. Si tratta di una ventina di agenti “in azione 24 ore su 24, l’azienda ha adottato un sistema integrativo di vigilanza privata, composto da due pattuglie notturne con il compito di presidiare le zone più a rischio della città”. L’intervento approvato oggi dalla giunta regionale servirà a ristrutturare 700 alloggi dell’Aler di Milano, per un importo di oltre 10 milioni. Ma non saranno trascurate le altre città lombarde. A Brescia, Cremona e Mantova, con 2,4 milioni verranno ripristinati 162 alloggi; a Varese, Como, Monza e Brianza e Busto Arsizio saranno resi abitabili 154 case popolari con una spesa di 2,3 milioni; a Bergamo, Lecco e Sondrio, con 1,5 milioni saranno restituiti all’abitabilità 103 alloggi. Infine a Pavia e Lodi 80 case popolari saranno messe in ordine con 1,2 milioni di spesa.

Gallera: "Giunta vicina alle reali necessità delle famiglie"

“700 alloggi ALER a Milano e provincia verranno ristrutturati grazie a uno stanziamento di 10,5 milioni di euro da parte di Regione Lombardia. Sono molto soddisfatto perché significa che 700 famiglie che vivono in una condizione di fragilità potranno avere accesso ad una abitazione finora sfitta”.

Lo ha detto l’Assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in merito al provvedimento approvato oggi in Giunta che prevede il recupero di 1.200 unità abitative in tutta la Lombardia con uno stanziamento totale di 18 milioni di euro.

“Si tratta – ha spiegato Gallera - di un altro passo importante di questa Giunta regionale a sostegno dei cittadini in difficoltà e a dimostrazione della volontà di Regione Lombardia di voler contribuire concretamente alla risoluzione dell’emergenza casa a Milano. Questi 700 alloggi si vanno ad aggiungere ai mille la cui ristrutturazione abbiamo previsto lo scorso dicembre con un investimento di altri 10 milioni di euro”.

“Ancora una volta – ha concluso - la Giunta Regionale dimostra di essere vicina alle reali necessità delle famiglie e di proporre azioni concrete per migliorare la loro qualità della vita. Il programma di ristrutturazione degli edifici ALER è infatti molto serrato: entro il 30 giugno 2018 le ALER presenteranno un programma di intervento, entro il 31 marzo 2019 dovranno essere avviati i lavori, entro il 30 giugno 2020 dovranno concludersi le opere di riqualificazione”.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
case popolariristrutturarealloggi






A2A
A2A
i blog di affari
Covid, nuovi varianti in vista: l'emergenza virale è normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Italia nazione più colpita in Europa dal traffico di identità digitale
Con Enrico Letta c’è il futuro verde del PD e dell’Italia
Mauro Buschini*


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.