A- A+
Milano
Commento/ La marcia trionfale di Roberto Maroni verso Expo

Sembra una marcia trionfale quella di Roberto Maroni verso l’Expo. Ieri si è cementato il rapporto col ministro Maurizio Lupi per consentire, grazie ad un team dedicato, una verifica settimanale ed il rispetto dei tempi per le opere destinate alla Esposizione universale. E Maroni non ha perso l’occasione per segnare un altro punto: ha ottenuto dal governo il via libera per l’acquisizione di una quota significativa della Sea, tanto da poter gestire in prima persona il piano di sviluppo degli aeroporti lombardi, e non solo. Il governatore prosegue anche il tour in Europa per promuovere Expo e far conoscere le eccellenze del made in Lombardy. E Milano? Ormai quasi estraneo al grande evento, dopo la batosta coi comitati che è costata la cancellazione delle vie d’acqua, il comune perderà anche – se tutto procede come previsto - il controllo della Sea. Resteranno gli autovelox per fare cassa e qualche isola pedonale. Bottino assai misero per un’amministrazione che si candida a succedere a se stessa.

Tags:
commentomaroniexpo






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.