A- A+
Milano

Tra le 7 realta' che hanno ricevuto il premio Innovazione Amica dell'Ambiente 2013 c'e' anche la congestion charge Area C del Comune di Milano. E' la prima volta, in XIII edizioni del riconoscimento, che viene premiata una tassa. Quest'anno il premio (organizzato da Legambiente con Confindustria, Regione Lombardia, Politecnico di Milano, Universita' Bocconi e Fondazione Cariplo) aveva come tema 'Sostenibilita', intelligenza, bellezza' e a partecipare sono state 151 candidature. Le Regioni del Nord hanno presentato 110 innovazioni, quelle del Centro 24, mentre il Sud e le isole 17. Oltre alle 7 innovazioni dell'anno, ci sono state anche 12 segnalazioni della giuria.

Il premio e' un riconoscimento all'innovazione di impresa nel campo ambientale e i vincitori hanno diritto, per un anno, all'uso del logo 'Innovazione Amica dell'Ambiente': una lampadina con all'interno una foglia verde, affiancata al cigno di Legambiente. Nelle motivazioni del premio si legge che Area C e' stata premiata perche' "rappresenta una misura di politica pubblica esemplare e replicabile per la sua efficacia dal punto di vista ambientale e sociale". Viene citata, in particolare, la riduzione del traffico e delle emissioni, in particolare del PM10, e la diminuzione dell'incidentalita' e l'aumento dell'uso del trasporto pubblico. Le altre sei innovazioni e le aziende che hanno ottenuto il riconoscimento sono: l'ABB per un filobus che non avra' piu' bisogno dei fili per alimentarsi; la Cooperativa della Piana per un sistema che trasforma i reflui o gli scarti delle produzioni agricole in risorse per l'impianto di biogas che fornisce energia; la Polaris real estate per la realizzazione di un edificio che risponde a criteri ambientali innovativi; la Sharing srl per il primo progetto in Italia di social housing; la Societa' agricola Principi di Porcia e Brugnera per l'auto-produzione di energia elettrica e termica; infine la Toshiba Tec Italia imaging system per un sistema in grado di diminuire i consumi di carta grafica.

Tags:
confindustria







A2A
A2A
i blog di affari
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro
"Tutti in presenza". Nessun obbligo vaccinale per la scuola
Passa la linea Draghi: via libera all'agenzia cyber


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.