A- A+
Milano

"Sono stati emessi vari inviti a dedurre da parte della Procura della Corte dei Conti della Regione Lombardia nei confronti di un primo gruppo di consiglieri regionali già appartenenti ai gruppi consiliari "Il Popolo della Liberta" e "Lega Lombarda Lega Nord Padania" con cui sono stati contestati danni erariali per quasi 500mila euro a carico della Regione Lombardia in ordine ai rimborsi ottenuti tramite i gruppi per spese del tutto estranee al mandato consiliare e spesso palesemente attinenti interessi personali del singolo consigliere". E' quanto si legge nel comunicato stampa della Corte dei Conti della Procura Generale presso la Sezione Giurisdizionale per Regione Lombardia.

"Le attività investigative, coordinate e dirette dal Procuratore Regionale Antonio Caruso, nonchá dal Sostituto Procuratore Adriano Gribaudo e condotte dalla Guardia di Finanza di Milano - spiega la nota -, hanno consentito, anche per effetto della stretta collaborazione attuata con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano, l'accertamento di un danno erariale connesso all'illecita gestione dei fondi posti a diposizione dei gruppi consiliari regionali dalla Regione Lombardia ai sensi delle leggi regionali n. 17 del 7 maggio 1992 e n. 34 del 27 ottobre 1972. Tra i destinatari delle contestazioni per danno erariale vi sono oltre ai singoli consiglieri regionali beneficiari dei rimborsi, anche i Presidenti dei gruppi consiliari interessati cui è affidato il compito e la responsabilità di gestire i fondi attribuiti ai gruppi stessi, ferma restando l'emissione da parte della Procura della Corte dei Conti di ogni ulteriore atto nei confronti di altri consiglieri regionali, appartenenti ad ogni gruppo della cessata legislatura, per ogni danno che sarà accertato".

Tags:
corte conti







A2A
A2A
i blog di affari
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.